Sea-Watch: giudice non convalida l’arresto del comandante, ecco perchè

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
Una giornata in lunghissima attesa. Poi alle otto di sera il verdetto della gip di Agrigento Alessandra Vella. Carola Rackete, la comandante della Sea-Watch 3 torna libera dopo quattro giorni trascorsi agli arresti domiciliari. Il gip è andata ben oltre la richiesta dei pm, non convalidando l’arresto della comandante della Sea Watch, Carola Rackete, escludendo il reato di resistenza e violenza a nave da guerra e ritenendo che il reato di resistenza a pubblico ufficiale sia stato giustificato da una “scriminante” legata all’avere agito “all’adempimento di un dovere”, quello di salvare vite umane in mare.

Viene dunque meno la misura degli arresti domiciliari deciso dalla procura che aveva chiesto la convalida della misura restrittiva e il divieto di dimora in provincia di Agrigento. Il gip sottolinea anche che la scelta del porto di Lampedusa non sia stata strumentale, ma obbligatoria perchè i porti dell Libia e della Tunisia non sono stati ritenuti porti sicuri.

Per Salvini un nuovo smacco. Il ministro dell’Interno non nasconde la delusione e annuncia di aver disposto un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale con accompagnamento alla frontiera. La prefettura conferma: “Firmato il provvedimento di espulsione”. Ma il prefetto Dario Caputo fa sapere che non potrà essere eseguito fino a quando la Rackete sarà di nuovo interrogata dai pm, nell’ambito del fascicolo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

“Per la magistratura italiana ignorare le leggi e speronare una motovedetta della Guardia di finanza non sono motivi sufficienti per andare in galera – il commento di Salvini -. Nessun problema: per la comandante criminale Carola Rackete è pronto un provvedimento per rispedirla nel suo Paese perchè pericolosa per la sicurezza nazionale.

Tornerà nella sua Germania dove non sarebbero così tolleranti con una italiana che dovesse attentare alla vita di poliziotti tedeschi. L’Italia ha rialzato la testa: siamo orgogliosi di difendere il nostro Paese e di essere diversi da altri leaderini europei che pensano di poterci trattare ancora come una loro colonia. La pacchia è finita”.

“Il provvedimento del gip di Agrigento ripristina il primato del diritto rispetto a quello della forza. Si era detto che la forza l’aveva usata Carola Rackete e su questo si era disposto il suo arresto: non è così – scrivono i legali della Sea Watch, Alessandro Gamberini, Leonardo Marino e Salvatore Tesoriero – Come spiega dettagliatamente il Gip nel provvedimento con il quale ha disposto la non convalida dell’arresto, il diritto stava dalla parte della comandante.

Il Giudice, attraverso il richiamo a norme internazionali cogenti, dimostra l’illegittimità vuoi della pretesa di chiudere i porti da parte del Ministro degli Interni, vuoi del divieto finale di attracco della Sea Watch dopo 15 giorni di attesa, così ripristinando l’equilibrio dei valori e la prevalenza dell’incolumità della vita umana rispetto all’arbitrarietà di scelte operate solo per motivi propagandistici”..

La Rackete dunque è libera di muoversi. Ad Agrigento dovrà tornare il 9 luglio per l’interrogatorio davanti ai pm nell’altro filone d’inchiesta in cui è indagata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La Sea-Watch 3 intanto è ripartita da Lampedusa: scortata da una vedetta della Finanza è diretta a Licata dove resterà sotto sequestro insieme alla Mare Ionio della Ong Mediterranea.

Intanto Sea-Watch ha assicurato che le operazioni di salvataggio in mare andranno avanti. “Serve una soluzione politica in modo che situazioni del genere non tornino a ripetersi”, ha detto il portavoce Ruben Neugebauren. Ed ha aggiunto: “Siamo molto delusi dal governo tedesco e dall’Europa”.

“Sono sollevata dalla decisione del giudice – ha detto Carola Rackete – che considero una grande vittoria della solidarietà verso tutti i migranti e rifugiati e contro la criminalizzazione di chi vuole aiutarli. Sono commossa dalla solidarietà espressa da così tante persone”.

Di stamattina è anche il botta e risposta tra la Francia e Matteo Salvini. La portavoce del governo francese, Sibeth Ndiyaye, intervistata da BFM-TV, afferma che l’Italia “non è un Paese indegno”, ma il comportamento di Salvini sulla questione dei migranti “non è accettabile” . Nell’intervista Ndiaye spiega che l’Italia non è stata “all’altezza” sull’accoglienza e ha aggiunto che “stiamo parlando di vite umane: se le leggi del mare si possono applicare, allora devono essere applicate”.

Per quanto riguardo invece l’inchiesta su Carola Rackete, già fonte di attrito tra Roma e la Germania, Ndiaye, ha aggiunto: “È evidente che si debba rispettare la giustizia di un Paese sovrano. E’ la cosa che pretenderei per la Francia da parte di qualsiasi altro Paese ed è quello che facciamo in ogni circostanza”. Parigi non intende dunque chiederne “la liberazione”.

Parole a cui Salvini ha subito replicato: “Il mio comportamento sull’immigrazione è inaccettabile? Il governo francese la smetta di insultare e apra i suoi porti, gli italiani hanno già accolto (e speso) anche troppo. Prossimi barconi? Destinazione Marsiglia”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. Un finale scontato già scritto : tutto mi sarei scommesso!
    Però una cosa è emersa prepotentemente da questa sentenza : l’italiano è un popolo idiota capace di scendere in piazza solo per squadre di calcio, diritti gay, diritti degli animali,diritti extracomunitari, ecc. , e questo essere così beoti fa sì che i politici di turno ci riducono a quello che siamo oggi : discarica!
    Inoltre la cosa più triste è il potere che hanno i magistrati, che agiscono per interpretazioni personali della legge,sentimenti personali e /o simpatie politiche. E mai pagano i propri errori.
    E l’ormai ex stato sovrano italiano, come ne esce da tutto ciò? E la nostra politica? Come direbbe Emilio Fede : che figura di m..da al cospetto del mondo intero!
    Però adesso mi auguro che questa sentenza sia il la’ per l’inizio dello spostamento di tutta l’Africa in Italia, e che tutti i perbenisti e buonisti vari ne traggono benefici da questa situazione.
    Concludo con il dire che mi vergogno di essere italiano. Veramente umiliante appartenere ad un popolo così vergognoso.

  2. Ma i commenti dei gente per bene accoglienza-a-tutti-costi dove sono?
    I versi poetici dei repressi ed ottusi mentali?
    E quelli che danno la colpa di tutto e del fallimento della loro vita a Salvini(che è a sua volta inutile)?
    Ed i punkabestia? Dai ragazzi, fatevi sentire,bisogna festeggiare questa vittoria dei nemici dell’Italia!
    Adesso sì che tutti si butteranno sulle coste italiane

  3. L’unico fallito qui sei tu insieme a tutti quelli come te, non sai niente della legge, del mondo e dell’Italia in cui purtroppo vivi. Se ti vergogni così tanto vattene a vivere da qualche altra parte.

  4. Ciao amici del capitano, come state? Anche oggi grazie alla ciucciaggine vostra e dei vostri rappresentanti avete preso una bella scosata di schiaffi in faccia, ma non vi preoccupate, votate ancora per il capitano o per quell’altro scienziato e vedete che la prossima volta andrà meglio. Se li votate voi sono garanzia di competenza e qualità! Un BACIONE!

    Oggi che vi mangiate, parmigiana di fallimenti? Una bella frittata di maalox? Pane e veleno?

  5. Chissà perché questa redazione CHE DIMOSTRA SEMPRE DI ESSERE NEUTRALE POLITICAMENTE, DI ESSERE IMPARZIALE E DA’ LA POSSIBILITÀ A TUTTI DI ESPRIMERE OPINIONI SENZA CENSURA, ha censurato un mio commento no volgare e senza nessuna provocazione, mentre pubblica commenti inutili e vuoti di significato come quelli di ore 11.50 e 11.56 (che poi sarà lo stesso autore)
    Bha!?

  6. Premesso che Salvini è utile come la forchetta per il brodo, ma posso capire che c’è da esultare per questa vergognosa sentenza?
    Qua si sta parlando di una “pazza” che oltre a non aver salvato proprio nessuno (informatevi bene sulla “missione” che ha svolto), ha violato più leggi italiane, ha sfidano lo stesso stato italiano(ex stato, purtroppo), ha agito con forza e violenza cercando di “sciacciare” contro la banchina un’imbarcazione della GdF rischiando seriamente di uccidere qualche agente(vedete i video, sono ovunque), e dopo tutto questo casino viene candidamente liberata, e c’è qualche italiano che esulta? Ma possibile?
    Inoltre uno stesso “profugo” intervistato ha spiegato piuttosto chiaramente che di critico non c’era proprio niente, che loro sarebbero arrivati a DESTINAZIONE(ch’è na crociera?) e che a bordo stavano tutti piuttosto bene, c’era solo la paura di poter tornare indietro nella propria terra. Ciò nonostante, la nostra IMPAREGGIABILE magistratura ha agito solo per appartenenza politica e per fare un dispetto all’idiota di Salvini, buttando di fatto il paese Italia direttamente nel cesso e dimostrando che qui da noi(discarica europea) ognuno può fare quello che vuole perché di fatto lo stato Italiano non esiste più. E quindi? Si esulta per questo?
    Si esulta perché una persona che ha infranto leggi italiane e ha attaccato forze dell’ordine italiane senza problemi , nascondendosi dietro una falsa emergenza viene premiata:PAZZESCO!
    Ripeto:documentatevi al riguardo, nessun pericolo di vita,sia al momento del”salvataggio”in mare e tanto meno a bordo,”scavalcato” le forze dell’ordine libiche per non perdere la “polpetta” ha puntato dritto Italia allungando il viaggio ed ignorando altri porti sicuri, compresi quelli africani. Esatto, quelli africani, dove sbarcano migliaia di turisti di tutto il mondo, ma risultano essere pericolosi solo per gli africani stessi, mha!
    Questo non è un problema di Salvini, e neanche italiano :questo è un problema prima di tutto europeo(maledetto il giorno che fu creata l’unione), ma credo mondiale!
    Voglio capire come si può esultare per questa vergognosa sentenza e come è possibile esultare per essere trattati come una discarica ed abbandonati con i nostri guai dall’unione europea. Ma che sta succedendo?
    Redazione per favore non censurate e date la possibilità di confronto tra i lettori. ..casomai censurate i provocatori, gli ottusi che vedono razzismo ovunque ed imbecilli vari che non usano il proprio cervello.
    Saluti

  7. Non entro nel merito della questione se Rackete ha infranto la legge o no perchè solo chi fa il giudice o l’avvocato e conosce le norme marittime, europee e italiane al riguardo potrebbe dire la sua, contesto chi difende Salvini a prescindere. E’ vero ha vinto le elezioni, ma fino a prova contraria rappresenta scarso il 10% degli Italiani(sicuramente non me) e invece di lamentarsi tanto cambi le leggi e poi potrà parlare. 5 anni al parlamento europeo e neanche una proposta, vedete su internet le sue presenze o i suoi voti e vi renderete conto che nulla faceva prima(se non i selfie) e nulla fa oggi: parla parla, foto, video, riunioni solo notturne…..

  8. possiamo apprendere, per fortuna, che il divieto sancito dal decreto sicurezza-bis non si può applicare ai naufraghi. E meno male, perchè se ci fosse capitata una disavventura in mare, saremmo potuti essere salvati ma non fatti sbarcare. Solo ignoranti come gli italiani possono votare uno come Salvini. Ricordatevi che togliere diritti agli altri, equivale a toglierli a se stessi

  9. hanno censurato anche me, avevi anche tu criticato il giudice? questo ci fa capire chi comanda davvero in italia, se stai dalla parte “giusta” puoi scrivere tutte le offese e le minacce che vuoi, se sei dalla parte “sbagliata” ti eliminano anche commenti normali.

  10. quella sottospecie di capitone ha dichiarato che il giorno dopo sarebbe stato dato l’OK alla SeaWatch3 ad entrare nel porto di Lampedusa. Ma insomma, capitò, questi porti sono chiusi o aperti? O sei un mentitore seriale?

  11. Enzo, hai centrato in pieno!
    Che schifo e che delusione , ma proprio non capisco perché c’è chi esulta per questo fallimento della repubblica italiana. …nemici del paese e in procinto di emigrare in altri paesi? Bha

  12. Gli italiani giovani e non che possono se ne vanno altrove e in cambio vengono rimpiazzati dai nuovi italiani in arrivo prevalente dall’Africa. Salvini ha tutti contro: sinistra, il Vaticano, la magistratura militante, e compagnia cantando. L’unica cosa intelligente che può fare è evitare l’identificazione dei nuovi arrivati in modo che possano andarsene liberi verso le mete più ambite da loro: Francia, Germania, etc etc….. Salvini fatti furbo….

  13. Ma quale fallimento TROGLODITA! Ha vinto la legge, quella vera. Il problema vostro è che volete far diventare legge il volere di un bulletto da 4 soldi che non ha mai lavortato in vita sua, solo propaganda e odio. Per ora ROSICATE! E NON DIMENTICATE 48+1 MILIONI DI BACIONI!

  14. Quando politica e magistratura si separeranno, allora esisterà la GIUSTIZIA in ITALIA.

    Italia agli Italiani

    A NOI

  15. Se lo stato di necessità giustifica simili condotte( 15 giorni in mare, si arrivava in Irlanda), infischiarsi di tutto e di tutti…..,a questo punto qualsiasi essere su suolo italiano con problemi di fame, sete o bisogni urgenti può entrare senza permesso nei nostri domicili senza che sia autorizzato.
    Più che il diritto si è fatta rispettare l’idiozia politica di una minoranza che finirá per scomparire.

  16. La zecca in questione esulta e sparla su Salvini insieme a sciocchi e comunisti alla amatriciana come lui……intanto con l ignobile liberazione della capitana rasta altri ormai possono infrangere e calpestare leggi e sovranità nazionale …..la vera cosa urtante però è la salita a bordo della nave fuorilegge di quei parlamentari parassiti nemici della Patria e magnaccia a tradimento…..

  17. Cogliamo l’occasione per ricordare ai capitoni tutti che il fallimento non è dell’Italia, che loro calpestano soltanto come gli animali, nè tantomeno della legge, che essi ignorano in quanto animali, ma solo ed esclusivamente loro. Fallite e fallirete sempre, perchè questo siete.

    Animali e falliti.

  18. Tutte le Caste fanno quello che vogliono in ITALIA , con mio rammarico constato che sono anche al di sopra del GOVERNO. Mi sarei aspettato una parola dal purtroppo non mio PRESIDENTE della REPUBBLICA nonche’ un intervento del MINISTRO Bonafede ma i cinque stelle stanno toppando troppo rischiando di perdere ulteriori consensi , ricordo che promisero insieme al loro Capo GRILLO che alle CASTE avrebbero una volta andati a GOVERNARE fatto accertamenti PATRIMONIALI, nè avete visto qualcuno eseguito? Io no.

  19. 18:38 esperto di capitoni, quella sentenza, che io ho letto per intero, è completamente sbagliata, e lo dicono tanti giudici compresi Di Pietro e De Luca che non sono certo di destra o salviniani. forse dovreste cominciare a ragionare con la vostra testa e capireste che è stato commesso più di un “errore”, ma tanto già sappiamo che continuerete a sollazzarvi coi capitoni che tanto nominate ogni volta. Quelli non erano naufraghi e neppure migranti, sono clandestini trasbordati da una nave madre poco prima di essere recuperato “casualmente” da una delle ong milionarie a pagamento.
    Saluti dal marocco

  20. a differenza della tedesca è stata arrestata, processata e condannata per favoreggiamento dell’immigrazione dalla stessa Francia che ora ci fa la predica per il caso Sea Watch.
    Vergogna senza dignità, il Papà e i parlamentari Pd dove erano?

  21. MACRON E MERKEL POSSONO ARRESTARE……. RIMPATRIARE I MIGRANTI NARCOTIZZANDOLI …….SENZA UN MINIMO DI DIMOSTRANZE DA PARTE DEI PARLAMENTARI PD E DEI BUONISTI A SENSO UNICO, SIAMO UN PAESE CUSCINETTO A SOVRANITA’ LIMITATA CON BUONISTI E TUTORI DEI DIRITTI IN VERSIONE UNILATERALE.

  22. è difficile che tu abbia letto la sentenza per intero, intanto perchè non è una sentenza, e poi perchè quelli come te non sanno leggere. Non solo, ma nei tre giorni che ci hai messo per leggere sono arrivati altri 280 migranti, senza che il tuo amato capitone facesse niente. Adesso, dopo la scarica di figure di niente che ha accocchiato, il capitone ha chiesto alla Tunisia se i migranti se li pigliano loro, giusto per pigliarsi un’altra pernacchia. E come vi piace il capitone!

    Bacioni anche al marocco e se possibile restaci.

  23. A differenza vostra e delle cretine come la Pairotti, la Germania e la Francia conoscono la legge.

  24. 16:47 e 16:54 questo è il livello intellettuale dei commentatori promafia proimmigrazione pro-schiavizzazione a pagamento! continuate così, tutti possono vedere il vostro elevatissimo livello, pure mio nipote in terza elementare! anzi proprio lui vi adora, dice che i vostri discorsi sono divertenti!

    16:47 in particolare, devo smentirti, hai aggiunto una nuova balla alle tue precedenti, il documento l’ho letto e per intero, e confermo tutto. tu invece parli di cose che non conosci ovviamente. Come sempre guardate il dito e non la luna, solito vostro limite!
    Se invece di chiamarla sentenza, come fanno tantissimi giornali, la chiamiamo ordinanza cambia molto nella sostanza? no, restano i fatti ai quali tu non sai rispondere perchè non l’hai letta, e sicuramente non la capiresti. continuate a fare i bambini, mio nipote vuole continuare a leggervi!

    ovviamente non avete nulla di serio da dire su quanto scritto da 15:09 e 15:01, oltre che sulle deportazioni previa incarcerazione e anestesia da parte della democraticissima Germania che pure ci a la morale! voi non vedete altro che quello che vi vogliono far vedere, e che vi fa comodo per pulirvi la coscienza attaccando il salvini di turno. La luna non sapete dove sia, siete appassionati solo di dita e capitoni

  25. ma che ti vuoi indicare, ma che vuoi leggere, non sai niente, non vedi niente, non capisci niente. Siete, voi e chi vi rappresenta, solo dei poveri insetti ignoranti, incapaci anche di fermare un gommone con un’intera flotta a disposizione, avete tutti gli strumenti in mano e come le scimmie che siete non li sapete usare, basta un giudice di provincia a distruggere tutti i vostri piani, e poi rosicate quando altri paesi riescono a fare tranquillamente quello che voi riuscite solo a sognare dopo un fiasco di vino. Gli altri paesi non vi fanno la morale, vi ridono in faccia, siete così imbecilli che manco ve ne accorgete.
    Di ciò che dite e fate in realtà non interessa niente a nessuno, anche con il 100% dei voti e pieni poteri vi accappotterete sempre da soli, inutili cepponi che siete, basta lasciarvi fare liberamente. Più che ammuina non potrete mai fare.

    Salutami a tuo nipote, quando sarà grande dovrà scorticarsi le mani e faticare come un ciuccio per pagare la quota cento e la flat tax a me, oppure emigrare e venire trattato come una scimmia in un altro paese, e tutto solo grazie al tuo capitone, è semplicemente meraviglioso. E non ve ne accorgerete mai, posso anche dirvelo in faccia, non ci arrivate, non ci potete arrivare.
    E’ bellissimo tutto questo.

  26. 10.34, un esempio di vero fesso che pensa di aver risposto alle argomentate obiezioni col solito linguaggio da ragazzini. purtroppo non arriva a capire che con quelle somme che gli sprovveduti immigrazionisti danno alle ong, in africa farebbero del bene, VERO, a milioni di persone, ma a voi questo non interessa nulla! altrimenti lo fareste. Invece siete solo interessati al guadagno e ai giochetti di parole sugli oppositori politici di cui non capite nulla perchè vi hanno programmato per odiarli aprescindere. Sei stupidissimo pure per il fatto che gli altri secondo te ci ridono in faccia! se davvero così fosse, perchè continuano a infastidirci e a trattare con noi??! non sarebbe meglkio per loro non calcolarci affatto???! non ci arrivi eh???
    Che pena che fate.
    Mio nipote, io, TU e la razza tua stiamo pagando i conti dei salvatori dell’italia alla Monti&C, che hann lavorato solo per i ricchi esteri e non, ma che te lo dico a fare mica ci arrivi

  27. 10:34 il fascista mascherato che da un lato vuole fermare i barconi con “un’intera flotta” e dall’altro accusa di essere fascista chi cerca di fermarli con un decreto!! ma ci sei o ci fai?? sei fuso proprio, inconcludente, stupido e falso. fai pace col cervello ammesso che ne abbia uno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.