Campania. Controlli acque reflue: tavolo tecnico esperti Agenzie regionali e Ispra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nell’ambito della definizione dei “LEPTA” da parte del Consiglio Nazionale del Sistema Agenziale, nei giorni 15, 16 e 17 luglio p.v., presso la Direzione Generale dell’Arpac, si svolgerà un workshop tecnico tra gli esperti delle Agenzie regionali della Campania, Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e di ISPRA, appartenenti al Gruppo di Lavoro 2 (coordinato da Arpa Lombardia) sui controlli sulle acque reflue.

 

Il Tavolo Istruttorio del Consiglio 1 – LEPTA (coordinato da Arpa Basilicata ed articolato in 5 GdL con Coordinatori e componenti di ISPRA e delle diverse ARPA/APPA) ha elaborato e proposto una  metodologia  per la  definizione dei LEPTA con riferimento all’ individuazione del livello minimo essenziale delle prestazioni, calibrato per ognuna delle regioni, secondo omogeneità operativa e con determinazione dei costi storici e standard; metodologia applicata in via sperimentale  a 7 delle 16  delle prestazioni prioritarie identificate nel Piano Triennale 2018/20 del SNPA.

 

Il TIC 1  – LEPTA ha pertanto  proposto per le 7 prestazioni:

  • il modello di calcolo per IDT e la definizione della linea quantitativa storica delle prestazioni
  • la definizione dei macroprocessi
  • i costi storici ed i costi standard.

 

Per le sette prestazioni sono poi stati definiti i processi standard mediante  appositi  incontri residenziali tenutisi a Milano in Arpa Lombardia che hanno visto la partecipazione di tecnici tematici di un numero rappresentativo delle Agenzie del SNPA e di ISPRA. Il Tavolo tecnico organizzato nella sede di Arpa Campania e incentrato sui controlli sulle acque reflue darà senz’altro un prezioso contributo alla prosecuzione dei lavori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.