‘Io molestata in discoteca’: la denuncia di una ragazza di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
In questi minuti, sui social, si sta diffondendo la denuncia di una ragazza salernitana la quale lamenta di essere stata molestata presso una discoteca salernitana nella serata di ieri. A darne notizia l’Occhio di Salerno che riporta il racconto della giovane tutto da verificare

La ragazza, sotto gli occhi di tantissime persone, sarebbe stata tastata più volte da due uomini i quali le avrebbero palpato con veemenza il fondoschiena. I due si sarebbero poi giustificati prendendosela con la vittima rea – a loro avviso – di aver indossato una minigonna.

Su Facebook un’amica della vittima ha pubblicato un lungo post in cui denuncia l’accaduto:  “Ieri sera, davanti ad una platea di gente inerte, due scimmioni caratterizzati dalla mancata evoluzione cerebrale e presi dai loro istinti animali hanno tastato più volte e violentemente il fondoschiena di una ragazza, solo perché indossava la minigonna e si sentivano autorizzati a farlo.

Andiamo per gradi: AUTORIZZATI DA CHI?
La minigonna non è un consenso. Cosí come non lo è un perizoma. Così come non lo è una scollatura. Così come non lo è non mettere il reggiseno. E non mi venite a dire che il mondo è malato ed una ragazza dovrebbe pensare a cosa va incontro, perché la normalità NON È QUESTA!

La normalità è avere la libertà di indossare ciò che ci pare e piace senza pensare che quell’abbigliamento potrebbe creare una situazione sgradevole e senza dover pensare che quel mondo lá fuori è pieno di teste di cazzo pronte a violentarti.
E non venite nemmeno a dirmi che non è successo nulla di che: DUE SUDICE MANI INDESIDERATE CHE TI TASTANO CONTRO LA TUA VOLONTÀ FANNO RIBREZZO E TI APRONO FERITE CHE SE NON VISSUTE, NON POTETE NEMMENO IMMAGINARE.

La cosa che più che mi sconvolge, è che molti hanno assistito non solo ai palpeggiamenti ma anche alle lacrime disperate di una ragazza e alle sue richieste di aiuto e sono rimasti tutti delle statue di sale che Sodoma e Gomorra scansatevi! Buttafuori svaniti nel nulla, insolenza di gente malata, porci e maniaci che nemmeno nelle gabbie dovrebbe stare ma, a mio avviso, sottoterra senza nemmeno una croce a indicare dove è sepolto, discoteche che non selezionano ma buttano la feccia dentro, cosí facciamo numero e ci auto lodiamo della grande serata…e non é solo per la discoteca in questione questo appunto.

Smettetela di permettere agli ANIMALI di divertirsi in luoghi che dovrebbero essere di svago e divertimento per le persone civili e che, invece, diventano luoghi di vergogna che si eviteranno per paura di altri eventi incresciosi come questi.

Io voglio solo da dire una parola a questi rifiuti umani: VERGOGNA E VI AUGURO LA PEGGIO VITA. E non preoccupatevi, che se vi becchiamo in qualche fotografia vi fate quattro chiacchiere con la Polizia”.

Fonte Occhio di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Vabbè ormai nemmeno più in discoteca si possono fare più le maniate..ricordo da giovane si aspettava il getto di fumo per fare il polipo e a nessuna ragazza dispiaceva. Stiamo perdendo un po’ la ragione.

  2. Alfonso detto littorio forse non hai letto bene l’articolo o sei un’altro analfabeta. Evidentemente non è stata solo una innocua palpata ma una violenza. Vorrei vedere se facessero lo stesso con la tua ragazza, tua sorella o tua madre.

  3. X tempi che cambiano
    Si chiamerà anche mano morta ma è un reato che si chiama violenza sessuale (che non è violenza carnale a scanso di equivoci) ed punibile con la reclusione e Cmq siamo nel 2019 ed ancora le ragazze devono preoccuparsi di come si vestono per paura di essere violentate?

  4. Ok, facci sapere che discoteche frequentano tua figlia, tua moglie o tua sorella, siamo certi che nemmeno a loro dispiacerà se le “maniamo”. Torna nelle caverne amico caro

  5. Il rattuso è una scienza esatta..prima si poteva rattiare e non si lamentavano..

  6. Non vorrei passare per sessista ma a me sembra che il grado di evoluzione stia sempre più regredendo, almeno per quanto riguarda il genere maschile, questi continuano a sentirsi in diritto di seguire un istinto primordiale, assolutamente contro la natura evoluzionistica della specie umana, solo perché una donna espone qualche centimetro di pelle in più… non mi pare si senta lo stesso delle donne, o almeno non nello stesso numero di casi…

  7. Ai ragazzi di oggi non permettiamo più di fare esperienze..non ci vedo nulla di male in una palpatina soprattutto in luoghi così affollati. Per me poi lei sicuramente avrà prima provocato..ora fate tutti i puritani ma sono certo che tutti da giovani avete fatto qualche gesto di manella a pacche..e per rispondere a chi dice di voler sapere dove vanno mia moglie e mia figlia dico che se dovesse capitare loro gli chiederei cosa hanno fatto per provocare e che sarà stata solo una ragazzata..siamo diventati troppo puritani..

  8. Alfonso, se fossi rimasto in silenzio avremmo ancora il dubbio che tu fossi un idiota, grazie.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.