Grassadonia mastica amaro: Foggia doveva fare playout con Salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
Ha portato il Foggia a tentare di evitare il baratro, ma gli eventi poi sono stati più grandi, e il club non ce l’ha fatta a sopravvivere nel calcio professionistico. Miste Gianluca Grassadonia racconta a Tuttomercatoweb.com gli ultimi mesi in rossonero.

Una fine forse annunciata quella del Foggia. E’ così?
“Sapevamo delle difficoltà economiche che aveva il club, e che poi si sono palesate a gennaio, e spesso abbiamo assecondato le richieste della proprietà: rimane però il rammarico del non vedere una piazza come Foggia nel calcio dei grandi, dove per altro meriterebbe di stare, perché anche la gente merita almeno la B, a noi non ha mai fatto mancare niente. Sul campo per altro avremmo conquistato la salvezza, senza penalizzazione ci saremmo salvati ampiamente, e comunque, visto che sono stati fatti disputare i playoff al Perugia, era giusto che a noi fosse data l’opportunità di fare i playout contro la Salernitana”.

La permanenza in categoria avrebbe secondo lei permesso la sopravvivenza del club?
“Assolutamente si, la salvezza avrebbe scritto una storia diversa, anche se comunque quanto accaduto non è stato un fulmine a ciel sereno”.

Da dove riparte mister Grassadonia?
“Avevo avuto un contatto con la Juve Stabia ma solo in caso di partenza di mister Caserta, ora aspetto un progetto dove si possa lavorare per esprimere certe idee di calcio”.

In qualsiasi categoria?
“No, vorrei mantenere la Serie B”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. Povero Grassadonia, non puoi proprio accettare che nonostante abbiano fatto di tutto per salvarvi siete comunque scesi e falliti. Di grazia perché avreste dovuto giocare i play out contro di noi se il Palermo è stato penalizzato e non retrocesso? Per quanto il campionato della Salernitana sia stato ridicolo, almeno noi i play out ce li siamo guadagnati sul campo come il Venezia, voi non dovevate nemmeno giocarlo lo scorso campionato.

  2. E ti avrebbe dato più soddisfazione salvare il Foggia o far retrocedere la squadra della tua città?? Ma in tal caso avresti chiamato di nuovo Scarpi per festeggiare come una volta??

  3. per il centenario è stata organizzata una festa a baronissi a 100 metri da casa sua e non è stato invitato, l’ho visto che mestamente portava a spasso il suo cane, si è mai chiesto perchè continua a ricevere questo trattamento?

  4. Di te ricordo solo come hai gioito col Cagliari mi fai schif. Tu a Salerno non ci dovevi e non ci devi mettere piede perché non ne sei degno

  5. Il nostro concittadino parla di una squadra che lui doveva allenare in serie d imparagonabile economicamente con la salernitana

  6. Tecnicamente ha ragione…ma dimentica che i sei punti di penalizzazione derivanti da operazioni di contabilità fasulle e fraudolente e che hanno permesso acquisti di giocatori di livello che altre squadre con i numeri a posto non hanno potuto.
    Dimentica anche che con quella squadra questi imbroglioni dovevano fare almeno 15 punti in più.
    La giustizia ha fatto il suo corso… purtroppo in ritardo… perché con i tempi giusti tante dichiarazioni non avrebbero avuto modo di esistere.
    Alla fine con queste parole difende i disonesti.
    Vuoi vedere che anche lui è un disonesto?

  7. Il foggia non è riuscito nemmeno a iacriversi jn serie c e meritava di fare i playout con la Salernitana. Affermazione ridicola e provocatoria. I punti di penalizzazione li avevano da inizio anno e sono stati ridotti al minimo. Il foggia non doveva proprio essere iscritto l’anno scorso, quindi le sue sono solo chiacchiere.

  8. Il ricordo del suo comportamento nel corso della sfida con il Cagliari è indelebile. Altri calciatori, non salernitani, hanno dimostrato il rispetto e l’attaccamento alla piazza (vedi ad esempio il recente comportamento di Bocalon o Donnarumma). Lui per me non merita alcun rispetto. Si potrebbe anche evitare di intervistarlo.

  9. ma se foste rimasti in serie B chi ca… ve li dava i soldi? SKY? gli sponsor? la parrocchia??? ma fatela finita voi, la malasorte, i complotti, la luna nera… BASTA CON STO VITTIMISMO!!!!
    a me dispiace solo per noi tifosi, al di la della fede calcistica, perché siamo gli unici stronzi che pagano e ci rimettono per l’incompetenza dilagante che imperversa a tutti i livelli nel calcio moderno.

  10. Grassadò magnt o limon e va cac!! Ops il limone è astringente dimenticavo…… piglt na purg!!!

  11. Fare il play out x poi fallire?
    Poi parla di mantenere la categoria uno che viene da 74 esoneri consecutivi.
    Ma se ne vada al mare e se lo chiama qualche squadra di serie D ringrazi il Dio è ci vada di corsa FALLITO!

  12. L,unica notorialeta’lai avuta quando hai allenato la Salernitana,per il resto curriculum da serie d

  13. Per “Anonimo ridicolo”. Il tuo post è intelligente, è semplicemente perfetto. Kongratulations e Saludos

  14. fai un rewind e rivedi a artita cagliari-salernitana e spiagati perchè sei schifato dalla tua città

  15. a cagliari al gol dei sardi, il 3 a 1 ebbe con scarpi un amplesso e un orgasmo senza pudori.. eppure la squadra della sua città retrocedeva in serie b.. ha sempre avuto un livore nei confronti della squadra della sua città, inspiegabile.. un modesto tecnico di serie c..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.