Salerno: in calo i prezzi di vendita e di affitto delle case

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il mercato residenziale campano sembra viaggiare a velocità differenti, con prezzi di vendita in discesa e locazioni in risalita. Come dimostrato dall’Osservatorio di Immobiliare.it (https://www.immobiliare.it) sull’andamento del settore immobiliare campano nel primo semestre 2019, le variazioni dei prezzi richiesti da chi vende casa sono prossime al -1%, facendo scendere il prezzo medio al metro quadro sotto quota 2.000 euro. Dopo i primi sei mesi del 2019, il prezzo di vendita si attesta quindi a 1.992 euro/mq. Al contrario, i canoni di locazione crescono di 0,7 punti percentuali, portando il prezzo richiesto dai locatori a 7,35 euro/mq.

Per quanto riguarda il mercato dei capoluoghi, balza immediatamente all’occhio la netta differenza di prezzi tra le cinque città della Campania. Napoli con 2.632 euro/mq è la più cara sul fronte delle compravendite, seguita a stretto giro da Salerno (2.606 euro/mq). In particolare, Napoli rispetto alle altre è riuscita a limitare i danni, perdendo negli ultimi sei mesi solo 0,5 punti percentuali; -3,6% invece per Salerno. Le perdite più evidenti sono quelle di Avellino e Benevento che accusano rispettivamente un calo dei prezzi medi del 5,4 e del 5,7%. Caserta, invece, perde l’1,5% e attesta i valori delle sue abitazioni a 1.576 euro/mq.

Se Napoli e Salerno si giocavano il primato di città più cara per le compravendite, sul fronte locazioni non c’è storia: Napoli, infatti, dopo la crescita dell’1,6% rispetto al dicembre 2018 porta il prezzo medio richiesto a 11,16 euro/mq, contro i 9 di Salerno (-0,6%). Stabili le locazioni a Caserta (-0,1%), mentre rispetto al mercato delle vendite, recuperano terreno Avellino e Benevento, cresciute rispettivamente dell’1,5 e dell’1,2%. Anche qui i prezzi richiesti mensilmente per un affitto oscillano tra i 5 e i 6 euro al metro quadro.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. credo sia la conseguenza del fatto che siano riempite di tasse che,al contrario dei prezzi,sono sempre più in salita e determinano la crisi del settore a livello nazionale con perdita di posti di lavoro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.