Autismo, bimbi senza terapie. Ecco lo stop dell’Anffas in una lettera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Esplode il caso delle terapie domiciliari sospese per i bambini affetti da disturbo dello spettro dell’autismo. L’Anffas, attraverso una lettera inviata alle famiglie e per conoscenza all’Asl con Prot. n. 289/PRS del 19 luglio 2019 comunica la sospensione del trattamento riabilitativo a far data dal 29 luglio 2019.

Per una trentina di famiglie con bambini affetti da autismo una doccia gelata che toglie il respiro ed ogni prospettiva per i loro figli. Sospendere la terapia ad un bambino equivale a perdere tutto il lavoro svolto con enormi ripercussioni proprio sulle famiglie già provate dalla situazione

La sospensione – si legge nella lettera alle famiglie a firma di Salvatore Parisi legale rappresentante dell’Anffas – è dovuta al limite contrattuale assegnato aal nostro Centro per il corrente anno che non ha tenuto conto di cambiamenti epidemiologici e variazioni nelle modalità prescrittive dei trattamenti domiciliari.

L’Asl Salerno, in particolare, nel programmare il tetto di spesa e il numero dei trattamenti domiciliari complessivamente erogabili nell’anno 2019 non ha tenuto conto dell’incidenza dei trattamenti prescritti e autorizzati a favore di minori e adolescenti con disturbo dello spettro dell’autismo a dispetto delle nostre ripetute segnalazioni.

La lettera alle famiglie, anticipata ieri 22 luglio e consegnata oggi 23 si conclude con una postilla che sa tanto di beffa oltre al danno per le famiglie: “Questa comunicazione – si legge -, anche alla luce dei mancati riscontri dell’Asl Salerno, è fatta con congruo anticipo per dare modo di cercare un altro Centro riabilitativo acreditato che possa garantire la continuità prestazionale”

E’ noto, infatti, che non vi è disponibilità negli altri centri accreditati. La realtà è che molte famiglie vivono ore di angoscia non sapendo come aiutare i propri figli per una assistenza terapeutica negata per ragioni di budget.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Budget ricordiamo che per motivi misteriosi qui in campania non bastano a coprire le ore che spetterebbero ad un bambino disabile, in qualsiasi parte d’Italia ad un bimbo autisco spettano trattamenti a casa al centro e a scuola quantificabili jn almeno 40 ire settimanali,qui da noi ti danno 10 ore in un centro e ti dicono ringrazia il cielo agli altri ne diamo anche meno. Siamo la vergogna d’Europa, i soldi stanziati dove sono finiti???
    Qual è l’organo che dovrebbe controllare chi gestisce questi soldi??? Salerno Notizie organo organi d’informazione potresti aiutarci a capire facendo un po’ di sano e libero giornalismo? Grazie.

  2. È tutto a postoooo!!!! In Campania funziona tutto in maniera eccezzzzzzzzionale!!!!! Adesso faremo il nuovo ospedale e poi abbiamo tutte le strutture sportive ristrutturate per le universiadi, e poi fra poco inizia Luci d’artista, abbiamo la banda del teatro Verdi, le municipalizzate piene di dipendenti,……… Non manca nullaaaa!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.