Salerno è pronta per la ‘Notte Bianca’, da venerdì tanti eventi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Si terrà venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 luglio la IX edizione della “Notte Bianca week-end Salerno”, tradizionale evento promosso dalla Cidec e sostenuto, tra gli altri dal Comune di Salerno e dalla Regione Campania, finalizzato a favorire l’incremento delle vendite delle attività del Commercio, dell’ Artigianato del Turismo e dei Servizi della città di Salerno.

Come ogni anno saranno protagonisti tanti quartieri cittadini, grazie all’allestimento di palchi in diverse zone della città (Mercatello, Pastena, Madonna di Fatima, Torrione). La serata conclusiva è in programma in Piazza Portanova. Si terrà, invece, a Villa Carrara la serata di anteprima, quella del 26 luglio.

Questa edizione avrà inizio il 26 luglio a Villa Carrara .Alle ore 11,30 alla presenza delle Autorità cittadine, nel Salone della Villa Settecentesca, saranno consegnati i Premi della “Notte Bianca Week-End Salerno 2019”.

Il premio “Notte Bianca Week-end Salerno” è stato istituito sin dal 2013, dagli Organizzatori, alla memoria dell’Artista Salernitano LUCIANO SCHIAVONE, prematuramente scomparso. Il premio è destinato, quale riconoscimento, ad Artisti salernitani che si sono contraddistinti nel campo dello spettacolo, della cultura, dell’arte, delle professioni e dello sport nel panorama nazionale ed internazionale.

La giuria, presieduta dal Giornalista e Scrittore Vito Pinto, ha attribuito il premio per l’edizione 2019, per la sezione “New Generation” all’ArtistaCARMEN PIERRI vincitrice della Trasmissione di Rai 2 “THE VOICE” e per la Categoria “Special Awards” alla Giornalista e Conduttrice di Rai 1 VIRA CARBONE.

La giuria, inoltre ha attribuito il Premio “ANDREA CARRANO” imprenditore alberghiero di Ravello, storico dirigente Sindacale della Federazione Provinciale degli esercenti e Commercianti, agli Attori EDUARDO TARTAGLIA e VERONICA MAZZA. Compagni non solo sulle scene ma anche nella vita.

Alle ore 18,00,nel salone di Villa Carrara, GIUSEPPE BOSICH inaugura la Mostra “ QOM-‘ED-JAH – La Divina Commedia in tre atti con la curatela di Laura Bruno , 36 dipinti raffiguranti canti scelti de la Divina Commedia 12 per l’Inferno in mostra il 26 luglio, 12 per il Purgatorio il 27 luglio e 12 per il Paradiso il 28 luglio.

Il Maestro, nasce a Tempio Pausania (SS) il 15 maggio 1945. Autodidatta, vive e lavora a Ghilarza (Sardegna). E’ annualmente quotato in tutti cataloghi nazionali d’Arte.

Alle ore 21,00 sempre di venerdì 26 Luglio , nei giardini di Villa Carrara, si terrà il  Recital del Tenore FRANCESCO MALAPENA Accompagnato dal Maestro BUNO VITALE.

Il programma del 27 luglio si svilupperà in 5 piazze. Alle ore 22.00, in Piazza M.Grasso, con la presentazione di Lucio Russsomando,  si esibirà  dapprima il percussionista Ciro Merolla seguito da Ciro Giustiniani proveniente dallo spettacolo “ Made in Sud”, chiuderà Mario Trevi ed i bottari di Luna Bianca. In Piazza della Libertà, con la presentazione di Carla Polverino, alle ore 22,00 salirà sul palco Vittorio Marsiglia, seguirà il concerto di Annalisa Minetti , mentre la chiusura è affidata ai Los Locos. In contemporanea Piazza Gloriosi sarà la piazza dedicata ai giovani.

Sul palco, con la presentazione di Benny Ronca si alterneranno i giovani rapper: Lele Blade Paky, Bl4ir e Ivan Granatino. Alle ore 20.30 in Via Settembre 1860 si terrà la finale Regionale di Miss Italia che vedrà in qualità di ospiti Next Level Show di Gabriele Manzo Grease’s e sempre alle 20,30 in Via Ventimiglia Starlight Dance Show di Mimmo Borgo , dal liscio ai Latino Americani con la presenza di numerosi Artisti di strada.

Domenica 28 luglio, con la conduzione di Agnese Ambrosio la manifestazione si sposta al centro della città,   in Piazza Portanova con il concerto di Ivana Spagna a cui seguirà “I ditelo voi “da “ Made in Sud”.

Info su: www.nottebiancasalerno.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Plaudo alle iniziative per migliorare la nostra economia.. Aspettiamo sempre le proposte dei leoni della tastiera.. Che non arrivano mai

  2. Niente da dire
    Come le migliori sagre di paese con i ditelo voi , la premiazione del migliore baba’,ciro Giustiniani ecc.
    Alle 23.00 cocomerata mentre in tutti i quartieri pasta e fasul e
    O’ PERE E O’MUSS!!!!
    Che amarezza!!!!

  3. A tutti i criticoni da tastiera, faccio notare che tra tanti nomi obiettivamente di scarso livello, c’è il maestro Vittorio Marsiglia, re della macchietta napoletana. Gratis. Ma probabilmente non lo meritate.

  4. Cari anonimo e Matteo
    Uscite da Salerno e capirete cos’è la Notte Bianca o la Notte rosa in altre città.
    Se questa è la minestra ,allora lasciate stare.
    Non è necessario….
    Rocco hunt che presenta il nuovo
    lavoro, i neri per caso che cantano quello che gli pare, tanto sono bravi.

  5. E dimenticavo Vinicio Capossela!!!
    È vero che non c’è molto,
    ma mica è poca roba!!!!!
    Il fatto è che chi organizza qualcosa a Salerno cerca solo di fare cassa….nelle proprie tasche.
    Vedi festa del centenario Place de la Concorde senza MIETTA….

  6. Se lo scopo degli organizzatori è fare un pò di folklore, và bè, ma se fosse quello di incentivare il commercio languente nella zona orientale, sarà come sempre un buco nell’acqua. I quartieri ad est dell’ Irno sono nati come periferia di Salerno, popolati da immigrati cilentani per il costo accessibile delle abitazioni, e come tale sono stati condannati a rimanere, per la cementificazione senza regole degli anni sessanta e successivi. Adesso si ritrova senza ciò che risulta fondamentale per il commercio: viabilità scorrevole , spazi per il parcheggio, aree verdi e spazi di aggregazione. I piccoli negozietti non sono più attrattivi, quasi uno su due sono sfitti, il commercio e le grandi catene sono ormai orientate verso i centri commerciali, accessibili e dotati di servizi. Una fetta consistente degli acquisti avviene sul web e la merce ti arriva direttamente a casa. Fare una notte bianca con queste motivazioni commerciali è quindi destituita di ogni fondamento, prendiamola per quella che è: la solita ricetta di fare un pò di confusione per dimostrare che c’è folla per le strade. Occorre svegliarsi dal sonno e accorgersi che la società di oggi è cambiata, bisogna abbattere i vecchi schemi e i vecchi quartieri e riedificare tutto su nuovi concetti.

  7. Il leone da tastiera qui presente vi invita martedi 30 Luglio all’arena Sant’Antonio di Eboli al Rockers Festival.
    Evento Rock che coinvolge artisti emergenti locali, di stampo prettamente Rock, con una band ospite d’eccezione: gli Octopus, al basso Garrincha de “Le vibrazioni”.
    Sul palco i “rOma”, “Cosmorama”,”Tribunale Obhal” ed after show in acustico con i “Moonlight shadows”.
    Ingresso gratuito.
    Se non vi sta bene la sagra del liscio mi sono impegnato personalmente per un’alternativa al posto di fare solo chiacchiere.
    Saluti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.