Sui Navigator è scontro tra De Luca e Di Maio: botta e risposta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
“Non avrei mai immaginato di arrivare a questo punto, siamo all’assurdo. Io spero che la regione Campania ci ripensi”, perché “non assumendo i navigator,” si rinuncia “anche a circa 70 milioni di euro.

Dopo che per vent’anni ci hanno fatto la testa così perché in Campania i centri per l’impiego non funzionavano, io sono il primo ministro che gli manda decine di milioni di euro e 500 persone di rinforzo, a sottolinearlo sottrolinearlo nel corso del festival di Giffoni è il ministro Luigi Di Maio.

“Voglio spiegare ai cittadini campani – ha detto Di Maio – che ogni giorno hanno a che fare centri per l’impiego in Campania, che qui abbiamo circa 500 dipendenti per l’impiego. Non bastano, sono troppo pochi, vanno formati e vanno potenziati. Io da Roma sto mandando altre 500 persone, per dare una mano ai centri per l’impiego, la Regione dice che non li vuole. Tra l’altro sono giovani campani laureati”.

Per il vicepremier questo è assurdo perché “la regione in conferenza Stato- Regioni mi ha detto che voleva un aiuto per i centri per l’ impiego. Spero che rinsavisca – ha concluso il vicepremier- altrimenti la conferenza Stato – Regioni dovra prendere provvedimenti”.

La risposta del Presidente della Campania non si è fatta attendere. “Il governo ha fatto una selezione, decida il governo”. In altre parole le scelte che fa il Governo non può caricarsele la Campania. Cosi, a RAI News 24, il Presidente campano Vincenzo De Luca risponde alle critiche del vicepremier sulla scelta della Regione di rinunciare a 471 navigator. “Vogliamo stabilizzare i giovani e siamo contro ogni forma precariato. In Campania – ricorda De Luca- abbiamo gia’ 3700 precari e 80 vertenze su cui non si dice nulla”.

Per il Presidente della Campania, i navigator vanno “stabilizzati” perché “è demenziale – dice – farli lavorare e poi mandarli a casa. Intanto, stiamo legittimando doppio lavoro e caporalato. Bisogna fare cose serie e in Campania non ci sarà nessun nuovo serbatoio di precariato”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ma questi “centri per l’impiego” servono a trovare lavoro ad altri oltre a mantenere quelli che ci “lavorano”?

    Ottimo governatore.

  2. Ma come si permette Di Maio ad entrare nel territorio campano e proporre qualcosa? In questo territorio solo una persona comanda!!!! I figlioletti e la casta, se lui da il consenso, allora agiscono altrimenti si ferma tutto.

  3. Bravo “governatore” per le continue cavolate da “capi dei raglianti” e dei tifosi miracolati… Bravo davvero!!! Bravo per il concorso bloccato e dopo aver speso 6 milioni di Euro della Collettività…. Bravo, perché se le “manovre” non sono tutte nelle sue mani…. il primo ad ostacolare è proprio lei…
    BRAVO bravo bravo….

  4. De Luca l’unico posto al mondo dove potevi prendere voti è salerno.. In quanto tutti i problemi della città sono legati “u PALLON” o meglio “a salernitan”.
    Ora sei rovinato non ti hanno votato nemmeno qui.. Situazione drammatica, stai cercando di tamponare con falsi concorsi clientelari come siamo abituati a vedere a Salerno ma secondo me alla prossime elezioni tiriamo le somme…auguri!

  5. Commenti tutti legittimi ma con memoria corta.
    Il precedente consiglio regionale retto da Caldoro ha risolto il precariato o l’ha prodotto?
    A Napoli non pensano al calcio?
    Io preferisco l’attuale presidente nel bene e nel male.

  6. Tremila volte meglio De Luca che i 2 bugiardi e loro seguaci al governo,sto riaprendo gli occhi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.