Amichevole: Salernitana-Samb, 4-1. Subito ok Giannetti e Kiyne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
E’ terminata con il risultato di 4-1 per i granata la seconda amichevole stagionale della Salernitana a S.Gregorio Magno contro la Sambenedettese. Molte luci ma anche alcune ombre. Bene Di Tacchio, Lombardi e Kiyine. Ancora impreciso e abulico Jallow, poco servito Giannetti che comunque nel finale di primo tempo sblocca la gara giocata sotto un sole cocente e con un nutrito numero di tifosi del cavalluccio al seguito. Nella ripresa girandola di cambi da ambo le parti e 2-0 grazie ad un rigore trasformato da Kiyne. Pucino con un avventato retropassaggio coglie il portiere fuori posizione e riapre la contesa. Marchigiani sbilanciati e l’ingresso di Calaiò apre spazi invitanti per il contropiede. E cosi prima Odjer e poi Cicerelli fissano il risultato sul 4-1.

TABELLINO SALERNITANA-SAMBENEDETTESE 4-1

SALERNITANA (3-5-2): Micai (70’ Vannucchi); Pucino (70’ Kalombo), Billong (70’ Migliorini), Carrillo (70’ Gigliotti); Lombardi (70’ Cicerelli), Akpa Akpro (70’ Odjer), Di Tacchio (70’ Morrone), Maistro (70’ Castiglia), Kiyine (70’ Lopez); Jallow (70’ Calaiò), Giannetti (70’ Djuric).

A disp.: Russo, Orlando, Marino.

All.: Ventura.

SAMBENEDETTESE (4-2-3-1): Santurro (70’ Raccicchini); Rapisarda (46’ Gemignani), Biondi (46’ Zaffagnini), Miceli (46’ Di Pasquale), Trillò (46’ Marcantoni); Panaioli (46’ Piredda), Gelonese (46’ Brunetti); Volpicelli (68’ Fusco), Bove (46’ Garofalo); Zancocchia (46’ Rea); Di Massimo (46’ Petrini).

All.: Montero.

ARBITRO: Guarnieri di Battipaglia (Assistenti Poto e La Regina).

MARCATORI: 40’ Giannetti, 64’ Kiyine (rig.), 67’ aut. Pucino, 79’ Odjer, 89’ Cicerelli

NOTE: Spettatori circa 600 di cui una decina provenienti da San Benedetto del Tronto. Ammoniti Trillò, Santurro

Niccolò Giannetti: “Continuità fondamentale per puntare in alto”

“Il bilancio del ritiro fin qui è molto positivo, stiamo lavorando molto e bene. Il mister sta cercando di trasmetterci le sue idee di gioco e si vedono i progressi giorno dopo giorno. Lo spirito del gruppo è quello giusto, personalmente mi trovo molto bene con tutti i ragazzi. Bisogna resettare quello che è successo lo scorso anno e affrontare questa nuova stagione con la testa libera. Ci sono nuove motivazioni, i presupposti per fare bene ci sono tutti e non dobbiamo porci limiti”. Queste le parole dell’attaccante granata Niccolò Giannetti intervenuto in conferenza stampa al termine dell’amichevole Salernitana – Sambenedettese.

“Per me è un anno importante, ho tanta voglia e determinazione. L’obiettivo personale è quello di essere utile alla squadra con più gol possibili ma soprattutto con prestazioni importanti per aiutare la squadra a vincere. Dobbiamo partire bene e cercare di vincere più partite possibili per restare nelle parti alte della classifica. Il campionato di Serie B è indecifrabile ed è impossibile fare pronostici ad inizio stagione.

È fondamentale avere continuità perché è un campionato molto lungo, ci saranno giornate difficili in cui sarà importante anche conquistare un punto. Il Direttore e il mister mi hanno voluto fortemente, ho sentito la loro fiducia e ho colto subito quest’occasione di venire a giocare in una piazza così importante”.

IL COMMENTO DEI TIFOSI DOPO LA PRIMA USCITA UFFICIALE

 

LE FOTO DI USSALERNITANA1919 (Nicola Ianuale)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Composizione dell’organico in ritiro precampionato come al solito incompleto, quindi come al solito i 3/4 giocatori di qualità che mancano saranno forse presi a fine mercato….
    La coppia di attaccanti in organico attuale è da lega Pro.
    Solita approssimazione che mi porterà dopo decenni a non fare l’abbonamento, si chiuderà il mercato è mancherà qualcosa che come al solito si spera venga preso a gennaio.
    Nauseato di questo film visto e rivisto.

  2. Nn si possono tirare somme, ma per il momento tanta delusione per la squadra che hanno fatto. Continuano a mandarci laziali, quando l’anno scorso anche lotito aveva detto che non l’avrebbe più fatto. Titolare Jallow il bidone, giustamente perchè hanno avuto la brillante idea di acquistarlo a titolo definitivo l’anno scorso, dobbiamo solo sperare che sia l’anno buono. Comunque…al momento è una squadra da metà classifica se va bene. Solo Giannetti e Firenze sono da playoff. Di questo passo rimarrà deluso pure ventura dal mercato e si renderà conto di cosa vuol dire allenare la succursale della lazio.

  3. ho visto una squadra senza idee, con una difesa imbarazzante. Kiyine, che è solo destro, non può giocare quinto a sinistra perchè non può crossare se non cambiando piede. A piede invertito deve giocare l’esterno d’attacco nel 433 che, con il suo movimento a rientrare, può tirare (ma più vicino rispetto ai tentativi di Kiyine) e/o far inserire il terzino. Nel 352 il terzino classico che si sovrappone all’esterno d’attacco non c’è. Sugli altri meglio stendere un velo pietoso. Vogliamo parlare di Jallow?

  4. e anche questa’anno solito copione speriamo bene calciatori tecnicamente validi che giocano a calcio forse 2/3 tutto il resto roba da “cardarella” si spera solo sulla voglia di rivalsa di ventura e su quella dei calciatori dello scorso anno tutta grinta ma incapaci di dare del tu al pallone una salvezza tranquilla e l’unico obbiettivo, non arriveranno calciatori di categoria e in forma e la campagna acquisti se cosi’ si puo’ chiamare puo’ dirsi conclusa, salerno non merita questo, vergogna !
    benevento,perugia,pescara,empoli, frosinone, spezia, chievo campionato a parte cosenza ,cittadella,ascoli, livorno squadra rivelazione pordenone tutti si sono rinforzate con calciatori pronti e di categoria a “rivergogna”.

  5. Lazio B. ……purtroppo è questa la verità!
    Fa male, o a qualcuno fa piacere, ma questa è la realtà.
    Inoltre Lotito NON vuole vendere, la Salernitana gli serve per “ntrallazzare” con strane manovre, Fabiani ESEGUE le direttive di Lotito egregiamente e la “squadra” che viene “allestita” (meglio dire “arrepezzata”)ogni volta è il risultato di tutti questi fattori. Stesso discorso per la scelta del Mister : NON si prende mai un allenatore di successo, NON si prende mai un giovane emergente con qualche idea innovativa, MAI un tecnico che faccia lui il mercato. …..si prendono innanzitutto tecnici senza grandi pretese economiche, tecnici che si “accontentano” degli atleti che la proprietà riesce a mettere insieme, e soprattutto tecnici che fanno da “parafulmini” e soprattutto quando vengono allontanati stanno “zitti”.
    Sapete perché ho usato tante virgolette?
    Perché è così che lavorano in società, mai esplicitamente.

  6. D’accordissimo con Lazio B , purtroppo è la pura e dura realtà .Da vecchio tifoso non metterò più piedi dentro lo stadio , sono attaccatissimo a questa squadra, ma ultimamente e come si fosse spento qualcosa dentro, per ovvi motivi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.