Salerno: detenuto ai domiciliari accoltellato al petto da 3 fendenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Nel pomeriggio di ieri, 23 luglio, perveniva alla Sala Operativa della Questura la segnalazione di una grave aggressione con accoltellamento ai danni di  Serse Serluca, salernitano di anni 35, pregiudicato agli arresti domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti, all’interno della propria abitazione nel quartiere Mariconda di Salerno.

Immediatamente giungevano sul posto gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile, unitamente a personale della Polizia Scientifica e delle Volanti, ed effettuavano i primi sopralluoghi all’interno dell’abitazione del giovane.

Nel frattempo il Serluca veniva condotto con ambulanza del 118 presso l’ospedale di Salerno, in codice rosso, tenuto conto delle gravi lesioni riportate a seguito del violento accoltellamento al torace ed a varie parti del corpo.

Avviate le indagini, venivano ascoltati i testimoni ed i parenti prossimi e dalla disamina dei luoghi e dall’audizione dei presenti, si riusciva a riscostruire la dinamica dei fatti.

Gli agenti appuravano che l’aggressione era avvenuta sul pianerottolo dell’abitazione, quasi sull’uscio, e sicuramente la vittima aveva aperto la porta all’aggressore ed in quella circostanza era scattata la violenza.

Le indagini lampo permettevano agli investigatori di risalire all’autore del fatto, individuato in S.A.G., di anni 40, salernitano anch’egli pregiudicato per reati inerenti le sostanze stupefacenti, ed a suo carico scattava la perquisizione domiciliare e personale, all’esito della quale venivano rinvenute e sequestrate tracce pertinenti al reato,  indumenti intrisi di sangue, nonché il coltello, della lunghezza di circa 14 cm,  utilizzato dall’aggressore.

L’indagato, in sede d’interrogatorio, ammetteva le proprie responsabilità, adducendo come motivazione dissidi con la vittima legati a questioni di droga.  Su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica l’aggressore veniva tratto in arresto per tentato omicidio. Le condizioni della vittima sono al momento stazionarie in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita.

COMUNICATO UFFICIALE QUESTURA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. O li chiudete e buttate via le chiavi o li lasciate ammazzare tra loro! Questa è gentaglia che non cambierà mai il proprio delinquenziale modo di fare!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.