Mercato Napoli, dopo no di Pèpè si ripensa a Cavani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dopo essere stato ad un passo dal vestire la maglia azzurra, Nicolas Pépé sembra vicinissimo all’Arsenal. I Gunners, infatti, hanno raggiunto l’accordo con il Lille, proprietario del cartellino dell’attaccante, mettendo sul tavolo un’offerta da 80 milioni di euro, pagabili in 5 rate. A fare la differenza, visto che anche il Napoli aveva trovato l’intesa con il club francese sulla base di 65 milioni più il cartellino di Ounas, elemento che piace moltissimo ai transalpini, la volontà da parte degli inglesi di versare l’intera somma di 5 milioni di euro per le commissioni agli agenti del giocatore. Dunque, quello che rappresentava uno scoglio per il club azzurro, con De Laurentiis fermo sulle sue posizioni, per l’Arsenal non è stato un problema e Pépé viaggia in direzione Londra, allettato anche dal sontuoso contratto offerto dai Gunners. Sfumato l’ivoriano l’attenzione torna forte su Mauro Icardi, pista che il Napoli in realtà non ha mai abbandonato. Anzi a dirla tutta è sicuramente l’argentino l’obiettivo numero uno dei partenopei per potenziare l’attacco. Si lavora su due fronti, con l’Inter per abbassare le pretese economiche per il cartellino e con il giocatore per convincerlo definitivamente ad accettare la destinazione Napoli. De Laurentiis era arrivato ad offrire 50 milioni per l’argentino, ma i nerazzurri hanno risposto rilanciando e chiedendo 80 milioni. Si lavora per trovare un accordo, con la Juventus sullo sfondo che attende, anche perché bloccata dalla necessità di dover prima sfoltire la rosa in attacco. Il Napoli lavora su più tavoli, però, perché continua anche a trattare con il Psv per Lozano, con cui c’è un accordo di massima. Per quanto riguarda la questione James Rodriguez, invece, dalla Spagna fanno sapere di una nuova possibile apertura del Real Madrid, dopo lo smacco arrivato in amichevole contro i cugini dell’Atletico. Florentino Perez vorrebbe vendere il colombiano, ed era pronto anche a sfidare la piazza cedendolo ai colchoneros, pur di monetizzare e liberarsi di James Rodriguez, che non rientra più nei piani tattici di Zidane. L’ostacolo resta sempre la formula del passaggio in azzurro del colombiano, che ha già accettato di buon grado la destinazione Napoli. La prossima settimana potrebbe essere decisiva per capire quale sarà il futuro del giocatore, stimatissimo da Ancelotti. L’ultima suggestione, in ordine di tempo, si chiama Cavani. In scadenza di contratto con il Psg, l’uruguaiano potrebbe vestire nuovamente la maglia azzurra, entrando in una mega operazione che porterebbe Allan sotto la Torre Eiffel e l’attaccante nuovamente in riva al Golfo, visto che da poco ha venduto la sua vecchia casa di Lucrino, acquistando una mega villa sulla collina di Posillipo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.