Carabiniere ucciso, è stato il pusher a dire che erano due nordafricani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Sono stato io a dire che erano due nordafricani, due magrebini e non due americani. Volevo un po’ depistare”. Lo afferma Sergio Brugiatelli, 47 anni, il pusher che ha chiamato i carabinieri per recuperare il borsello. “Gli avevo tirato il ‘pacco’ con la cocaina e quelli per reazione mi avevano portato via di forza lo zaino”, ricorda Brugiatelli.

L’uomo, con piccoli precedenti per reati contro il patrimonio e vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, ricorda il Corriere della Sera, al momento non è indagato e neppure agli arresti domiciliari. Eppure è uno degli involontari protagonisti della morte del vice brigadiere Mario Cerciello Rega. Una telecamera di sorveglianza inquadra Brugiatelli, la sera del 25, con la sua bicicletta e lo zainetto nero sulle spalle, che entra in scena precedendo di qualche passo i due americani.

Fonte TgCom

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.