Sarà trasferito il Carabiniere che ha messo la benda in caserma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
Il militare che ha messo la benda all’americano arrestato per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega sarà immediatamente spostato ad un reparto non operativo. Lo si apprende dai carabinieri. Il ragazzo bendato in caserma è stato anche immortalato con una foto circolata in alcune chat.

Nello scatto si vede il giovane americano seduto in un ufficio della caserma bendato forse in attesa di essere interrogato. Immediatamente il Comando generale dell’Arma dei carabinieri aveva preso “fermamente le distanze dallo scatto e dalla divulgazione di foto di persone ristrette per l’omicidio del Vice Brigadiere Mario Cerciello Rega e avviato accertamenti diretti a individuare i responsabili”.

Anche la Procura di Roma è in attesa di una informativa in relazione alla foto. Dopo l’arrivo dell’informativa si procederà alla apertura formale di un fascicolo di indagine.

“A chi si lamenta della bendatura di un arrestato – ha detto Salvini – ricordo che l’unica vittima per cui piangere è un uomo, un figlio, un marito di 35 anni, un Carabiniere, un servitore della Patria morto in servizio per mano di gente che, se colpevole, merita solo la galera a vita. Lavorando. Punto.”

“E’ una foto terribile – ha detto Ilaria Cucchi – certe cose non devono accadere al di là delle accuse, della nazionalità della pelle del fermato e del colore della sua pelle. Spero che la magistratura faccia chiarezza anche su questo in una vicenda tragica e in cui il mio pensiero va ai familiari del vicebrigadiere ucciso”.

“A tutti quelli che ora si affannano a montare il caso del delinquente bendato in caserma – ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni – .vogliamo ricordare che la vittima è un carabiniere barbaramente ammazzato a 35 anni, il carnefice un balordo drogato americano. Punto”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente della camera penale di Roma, Cesare Placanica: “Cosa ci fa una benda in una stazione dei Carabinieri? Sono cose da far west”.

Il presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci su Twitter esprime “orrore per la foto dell’indiziato bendato. Orrore per l’uso che ne sta facendo il partito del ministro dell’Interno. Salvini non ci porterà in Sud America”.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Secondo me deve essere trasferito ai confini il carabiniere che ha fatto la foto!

  2. Cioè , quel pezzo di m…. ha ammazzato un giovane padre, militare ecc. e noi stiamo a discutere di una benda sugli occhi? Intendevano di certo proteggerlo degli sputi che avrebbe meritato negli occhi e non solo… E smettetela con questo perbenismo del caxxo che oramai non serve più…rigore per ritrovare la dignità del vivere sereni…

  3. carcere in italia come guantanamo altrimenti non andiamo da nessuna parte.
    Hanno fatto bene!

  4. La differenza tra una dittatura e una democrazia, tra un criminale e un tutore dell’ordine sta nel rispetto delle regole. Quello che è stato fatto al ragazzo americano è una grave violazione alla dignità umana e un clamoroso assist per la difesa del sospettato. Inoltre sono state violate elementari norme comportamentali che integrano sanzioni penali, che spero verranno applicate ai trasgressori. Spero infine che il giovane americano paghi per l’orrendo delitto che ha commesso e spero che tutti i cari del povero brigadiere ucciso trovino il coraggio di andare avanti e la forza di perdonare.

  5. Anziché usarla per bendargli gli occhi, avrebbero dovuto stringergliela al collo ed appenderlo al soffitto

  6. Avrei voluto vedere i familiari del vicebrigadiere con un coltello in mano ,uguale a quello usato dall’ assassino, fare due chiacchiere, senza mettere nessuna benda all’amerikano…….cosa avrebbero fatto………
    Non credo che gli avrebbero dato 8 coltellate………

  7. Effettivamente, il povero turista americano non può essere trattato così : oltre ad un buon caffè avrebbero dovuto prima rifocillarlo, cambiargli la mutanda, usare guanti di seta bianchi per accarezzarlo ed accudirlo, prenotargli un hotel 5 stelle e chieder scusa per il fastidio arrecato.
    Inoltre anche lui è una “risorsa” per il paese : lui con i suoi soldi contribuisce a pagarci le pensioni. Inoltre il carabiniere come si è permesso di intervenire? Giusto perbenisti e buonisti? ……………………….
    Ora mi chiedo : ma vuoi vedere che l’omicidio a sangue freddo (8 coltellate) di un giovane italiano prima ancora di essere carabiniere passa in secondo piano per sta benda messa a quel tossico delinquente omicida?
    Ok, gesto da condannare, così da condannare chi ha fatto la foto, però non dimenticate l’angioletto cosa ha combinato.
    Tengo a far presente a tutti quelli che si sono “indignati” che in America un aggressore armato (soprattutto verso un agente) viene “freddato” senza troppi complimenti e la forza pubblica quando interviene mostra i muscoli e la forza appunto : da noi sembra che le forze dell’ordine abbiano una sorta di freno dettato dal buonismo dilagante. …..
    Saluti

  8. Ma l’Italia è diventata una nazione di arditi? Tutti pronti a squartare ad impiccare a lapidare ma datevi una regolata. E se gli assassini fossero stati come voi tutti speravate dei marocchini apriti cielo la bombaatomica ci sarebbe voluta eh.La benda in un paese democratico non la si può mettere, quando diventeremo una dittatura come voi sperate lo si potrà fare ma adesso no. Spero comunque che ai due assassini venga data il massimo della pena e che venga scontata fino alla fine. Senza astio il Vs Enzo.

  9. Che vergogna, e stupido chi ha fatto la foto ma è colpa degli ufficiali che sono capre, gente che non tramette nulla ai propri militari solo prendere lo stipendio e tutti i benefici,,,,,,

  10. … non gli faranno niente come al solito, impunibili e non giudicabili all’estero per legge.
    Già si sono adoperati per lo sconto di pena, la benda è una farsa orchestrata ad hoc.

  11. Essendo americani la passeranno liscia come sempre. I media americani hanno giá iniziato a fare casino. Purtroppo prevedo non ci sará giustizia vd. Knox e tragedia Cermis.

  12. È vero che non andava fatto il bendaggio all’assassino americano così come non andava picchiato lo spacciatore Cucchi. Ma da troppi anni le forze dell’ordine hanno le mani legate nella lotta alla criminalità. Sono più tutelati i mascalzoni che le forze dell’ordine il che ha portato alla mancanza di rispetto per le divise. Prima incutivano un po’ di timore reverenziale e facevano si che un giovane era più restio a commettere qualche reato. Ora un rappresentante delle forze dell’ordine corre il rischio, se gli va bene, di essere denunciato per non aver chiesto scusa di aver controllato un cittadino.

  13. Sarà trasferito il Carabiniere che ha messo la benda in caserma:
    Sarà condannato l’assassino che ha ucciso i carabiniere?

  14. Avete rotto i c……i voi e questa foto con la benda e questo per voi il problema? non la morte di un SERVITORE DELLA PATRIA, e allora tacete e portate rispetto al Carabinire morto in servizio lo ricordo a tutti questi perbenisti del C…O che continuano a difendere i dirtti di chi di un assassino e lurido infame pugnalare alle spalle un figlio della nostra Patria.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.