Da Salerno a Roma: il Sindaco Raggi punta su Alberto Di Lorenzo per i trasporti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Il Comune di Roma guidato dalla sindaca Raggi punta su Alberto Di Lorenzo, per quasi 40 anni nella macchina amministrativa del Comune di Salerno per risollevare le sorti del trasporto pubblico nella Capitale.

Per i prossimi tre anni – scrive Il Mattino oggi in edicola in un articolo a firma di Giovanna Di Giorgio – il superdirigente fedelissimo di De Luca si occuperà del dipartimento Mobilità e Trasporti del Comune di Roma.

Su richiesta dell’assessore alla Città in movimento, Linda Meleo, il Comune di Roma intende infatti conferire all’attuale capo del settore Istruzione e formazione del Comune di Salenro l’incarico di dirigente della direzione Trasporto pubblico locale. Un ruolo di primo piano per l’ex capo staff di De Luca

Al Comune di Salerno è arrivata la richiesta di autorizzazione al comando del dirigente e, quindi, del nulla osta al distacco.

Fonte Il Mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Abbandonare la palude che cosi “faticosamente” ha contribuito a costruire.
    Dovrebbe prima chiarire pubblicamente i motivi del suo allontanamento dal centro del potere.
    La vedo più come una fuga.

  2. Quindi Salerno eccelle talmente sul piano dei funzionamento della macchina amministrativa che un suo funzionario storico viene prelevato dalla giunta capitolina, targata M5S forza del rinnovamento, per risollevare le sorti dei trasporti di Roma?

  3. E pensare che proprio la vicenda Di Lorenzo-De Luca riguardo la condanna in primo grado per la questione project Manager fu il cavallo di battaglia del signora grillina Ciarambino da gennaio 2015 fino alle elezioni di maggio che non permise di fare un’alleanza pura di centrosinistra con Voza e senza l’irpino De Mita, infatti se andate a sommare i voti di De Mita a Caldoro e i voti della sinistra di Voza a De Luca avrebbe comunque vinto De Luca pure di uno scarto di una decina di voti….ora é contenta Valeriona che va a lavorare con la Raggi? Eh Giggino dalla costa Smeralda e i suoi 96.000 euro di redditi annui dichiarati (circa 600.000 euro da quando fa il parlamentare dal 2013) che dice??

  4. Un altro pezzo della giunta De Luca abbandona la nave.
    Un sindaco che pensa a fare le foto ai quadri, un assessore che dalla mattina alla sera spara palle, cicciotto che a furia di dire che la sua #salernodelbuovivere è una realtà sta facendo scappare tutti….
    Che fine che avimm’ fatt’, mane ‘e ….

  5. Persona con ottime capacità manageriali, anche se a Roma la situazione è a dir poco complicata. Un ringraziamento a Di Lorenzo per aver contribuito alla riqualificazione di molti quartieri a Salerno

  6. Ormai era andato in disgrazia, come altri prima di lui. Non siete attenti ai segnali…. quando di colpo tali tronfi personaggi scompaiono dalle cronache… eheheheh

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.