Smog a Salerno: il Comune ci ripensa, niente stop per i veicoli diesel euro 4

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
Alla firma la rimodulazione dell’Ordinanza 11/2019 sulla circolazione: fino al 1º novembre sospesa la restrizione per i veicoli diesel euro 4

Accolte le istanze dei tanti cittadini circa le restrizioni della circolazione dei veicoli a Salerno. Il Sindaco, col parere favorevole del dirigente del
Settore Ambiente Ing. Luca Caselli, ha accolto le fondate richieste delle migliaia di cittadini che, senza la modifica che andrà in vigore appena sarà pubblicata (probabilmente in giornata), avrebbe penalizzato fortemente famiglie e imprese soprattutto in questo prolungato periodo di crisi economica.

Oltre ad aver aggiunto un’altra categoria di utenti (i veicoli autorizzati per il porto commerciale di Salerno), l’ordinanza in parola ora prevede la restrizione negli orari stabiliti per i veicoli diesel fino al cd. “euro 3” e non più inclusi gli “euro 4”.

Lo rende noto il consigliere comunale Leonardo Gallo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. È inutile cercare sempre una scappatoia.
    In Italia, ogni anno, ci sono ottantamila morti per inquinamento.
    Siatene consapevoli.

  2. Se i possessori delle euro 3 avessero i soldi per comprare le euro 4 o 5 lo avrebbero fatto. Ovviamente, ancora una volta, si va sempre a sfavore del più povero, condannandolo a pagare anche le multe (oltre che a tasse governative da vera camorra). E’ sempre più bello vivere in Italia.

  3. Continua la farsa!! Dilettanti che hanno portato la città allo sfascio!!! Non sanno che pesci pigliare, non capiscono un tubo!!! Ci sarebbe da ridere, invece la questione è molto grave: questi hanno avuto in mano una città e l’hanno uccisa!

  4. Ho capito ma la gente si dove si deve informare??? ma oltretutto è mai possibile gestire in questo modo le cose ?? prima il divieto era per quasi tutte ora ci altre esclusioni…… non ci fate capire niente se mi arriva una multa li denuncio tutti!!!!!

  5. Resto del parere che non è la soluzione giusta e che penalizza, anche se non ha tutti, la città di Salerno.
    Non sono solo le auto che inquinano. E poi perchè allargare a tutto il comune quando le zone “a rischio” sono circoscritte?

  6. Certo è facile parlare quando si hanno i soldi per cambiare l’auto. Poi perché solo fermando le auto, e la pisano? e perché invece di costruire grattacieli per far bene ai soliti delinquenti costruttori e al capo banda il lucano, non ha fatto parchi verdi con alberi? ed i pullman che cacciano fumo nero?? e poi che fai fermi tutto per pulire la coscienza dei ricchi. Non è la soluzione o fai una scelta drastica o meglio evitare ste pagliacciate. E le navi al porto che cacciano fumo nero, compreso le grandi navi dei “turisti”. Comune ridicolo il pupazzo ed i suoi incompetenti galoppini.

  7. Ma le fonderie Pisano che “viaggiano” regolarmente, mi dite che classificazione Euro sono?
    Pagliacci, inquinano più quelle 4 navi da crociera che attraccano che tutte le auto dei residenti.
    In realtà ve ne fottete dell’inquinamento, avete solo trovato un altro sistema per fare cassa.

  8. Se il grosso delle auto sono Euro 4, Euro 5 e così via , quante auto restano al di sottoa a partia dall’Euro 3??? Qulle poche auto dei poveri veri che non si possono permettere di acquistare un’auto nuova o seminuova. Complimenti.

  9. Nell’ordinanza si legge”
    • La limitazione si applica prioritariamente nelle aree urbane dei Comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti presso i quali opera un adeguato servizio di trasporto pubblico
    /oca/e, ricadenti in zone presso le quali risulta superato uno o più dei valori limiti del materiale particolato PM1O o del Biossido di Azoto N02 .”
    Ma a me non sembra che a Salerno il servizio di trasporto pubblico funzioni bene, anzi è uno schifo.

  10. Restrizione per le auto e parcheggio di fronte alla Provincia. La città è allo sfascio.

  11. Ben fatto! La restrizione della circolazione anche ai veicolo diesel Euro 4 era esagerata (non siamo mica a Milano!!). Nell’ordinanza non sono stati inclusi i veicoli a benzina, come mai? Eppure i veicoli a benzina inquinano quanto i diesel, anzi di più!!!. Basta fare una ricerca su internet per far cadere il falso mito del diesel inquinante.
    Questo è uno dei tanti:
    A parità di quantità di combustibile, il gasolio produce più CO2 della benzina, ma nella realtà, i veicoli con motore Diesel producono meno CO2 di identici veicoli con motore a benzina, perché consumano di meno.
    La combustione di 1 litro di benzina (=760 g) produce 2,3 kg di CO2
    La combustione di 1 litro di gasolio (=820 g) produce 2,8 kg di CO2
    Ma se un’autovettura con motore Diesel consuma il 25% in meno di una a benzina, allora a parità di percorrenza produrrà circa il 90% della CO2 dell’omologo motore a benzina.
    Addirittura gli attuali motori diesel euro 6 consumano meno di quelli benzina.

  12. non penso abbia senso un discorso di penalizzazione del povero visto che l’euro 4 parte con le auto immatricolate dal lontano 2006

  13. Io mi chiedo solo perché questo blocco andrà avanti solo sino al 31 ottobre e poi ad inizio novembre con l accensione delle luci il divieto finisce? Allora si fanno le cose sempre e solo per penalizzare i cittadini salernitani favorendo l arrivo di cafoni da zone limitrofe… io non ho parole

  14. L’ordinanza sottolinea ancora una volta come le luci d’artista portino SOLO e SOLTANTO guai a noi cittadini. Chiusi in casa a Natale, costretti ad utilizzare gli inesistenti mezzi pubblici in estate. E poi pretendete che paghiamo le tasse locali più alte della Campania? Salerno deve tornare ad essere dei Salernitani! Turismo sì, turismo cafone NO

    Mario

  15. sono d’accordo che ci sia l’inquinamento ed anche all’ordinanza sono fortunato a possedere un euro 4 ma in futuro chissà? Voglio dirvi che al nord funziona così da una vita, ma in città come roma milano bologna c’è sempre l’alternativa di metropolitana e pullman che funzionano a dovere a tutte le ore. Adesso voglio sapere se fate il fermo come avete detto che alternativa abbiamo al di fuori di cambiare auto????

  16. Class action e denuncia alla procura della repubblica per dimostrare che la concentrazione dei livelli di co2 etc aumenta causa luci d’artista… unica soluzione

  17. Ovviamente in questa “città europea” si ha paura di prendere iniziative antipopolari. Marcia indietro sulla normativa antiinquinamento, paura di mettere autovelox su tangenziale o su Lungoirno, nessun provvedimento di traffico tra via Baratta e via Irno ecc. ecc. La paura di perdere consensi in termini di voti è tanta. L’importante è far costruire e mettere le luci di Natale (le luci di artista sono ben altra cosa).

  18. DILETTANTI ALLO SBARAGLIO!!! FATEMI CAPIRE….DA NOVEMBRE LIBERI DI INQUINARE:MAGGIOR TRAFFICO, CALDAIE NON A NORMA ECC….BLOCCO AD AGOSTO!!!! MEZZI PUBBLICI INEFFICIENTI!!! CITTADINANZA NON INFORMATA CORRETTAMENTE!!!! RIDERE PER NON PIANGERE!!!!
    MENO MALE CHE E’ STATA TOLTA LA LIMITAZIONE ALLE EURO 4….MA IL PROBLEMA AMBIENTALE E’ BEN PIU’ COMPLESSO E NON SI RISOLVE NULLA LIMITANDO LA CIRCOLAZIONE DI AUTO A CICLO DIESEL E QUINDI A GASOLIO. FATTORI INQUINANTI PIU’ CHE PRESENTI NELLA NOSTRA CITTA’ SONO STATI GIA’ ESAURIENTEMENTI ELENCATI…
    PROVATE A ELIMINARE LE AUTO IN DOPPIA FILA, AD AUMENTARE E RAZIONALIZZARE LE AREE DI PARCHEGGIO…CHISSA’….
    MEDITATE…MA BASTA DANNEGGIARE I CONTRIBUENTI…
    SE VOGLIAMO PARLARE DI INQUINAMENTO INTERPELLATE UN ESPERTO ANCHE LOCALE…

  19. AMICI, QUI IL PROBLEMA NON E’ LA CO2 O LE FESSERIE DELLA MANIPOLATA GRETA…LA QUESTIONE VA AFFRONTATA GLOBALMENTE. E’ UNA CAZZATA DIRE CHE SOLO LE AUTO A GASOLIO INQUINANO.
    LA LISTA E’ LUNGA…INFORMATEVI!!!!

  20. Una scelta onestà e sensata e se i conducenti di auto euro 3 le avessero seriamente a posti meccanicmente a mio avviso potrebbero anch’esse circolare.

  21. OK….MA A NOVEMBRE NON RIFILATECI IL BABA’…CHE POI NON POSSIAMO CIRCOLARE…
    LIMITATE AL FINE SETTIMANA IL DIVIETO
    .
    IN SETTIMANA L’AUTO SERVE X FATICAREEEEEE

  22. Ho appena dato via una bravo euro 5 praticamente gratis, I catorci si potrebbero rottamare con un piccolo incentivo per prendere un usato di questo millennio…

  23. 1) Limitate la circolazione delle auto davvero inquinanti
    2) Aumentate le corse dei mezzi di trasporto e della metro. P.S. completate fino a FISCIANO Università così i poveri studenti non dovranno privare i genitori dell’auto x andare a studiare all’Università (che in democrazia risulterebbe un diritto e non un’odissea quotidiana…
    3) Create piste ciclabili, controllate da telecamere funzionanti, affinchè i ciclisti non intralcino il traffico ma neanche vengano falciati dai “grandi piloti di formula 0”. Incentivate il transito dei veicoli ecologici
    4) promuovete l’acquisto di auto elettriche con incentivi che vadano a favore della regione che raggiunga il miglioramento dell’atmosfera in minor tempo.
    Queste sono semplici, logiche e serie proposte per un vero miglioramento non solo atmosferico ma del nostro vivere quotidiano.
    Se qualcuno mi leggerà spero ci rifletta e magari chissà…potrebbe prenderle in considerazione e concretizzarle….speriamo.

  24. ciao a tutti, poche,pochissime parole ma ci sarebbe veramente TANTO DA DIRE.
    Ci vogliono togliere la libertà! L’auto è l’espressione di libertà più alta nella nostra vita!
    Non venite per favore a dire che le auto inquinano, le vittime ogni anno ecc (ANCHE L’Influenza UCCIDE!”) voglio dirvi una parola sola sull’inquinamento il FAP . molti ne sentono parlare, qualcuno lo conosce e tantissimi non lo conoscono, non resto a fare la lezione, ma vi lascio con una riflessione
    Non abbiate pensiero, o meglio, non preoccupatevi tanto quando un pò di fumo fuoriesce dalle marmitte euro 0 1 2 3 ma PREOCCUPATEVI del PM100 PM1000 che non si vede USCIRE dagli euro 4 5 6 COMPLETAMENTE INALATI ripeto COMPLETAMENTE INALATI NEI POLMONI, peggio ancora l’ADBLUE! ALTERNATIVE ai DIESEL TANTISSIME TRA CUI DUKIC (io ho un euro2 il mio fattore k alla revisione è pari a 0.10 valore che fooooorse ha un euro 6 forse.) ma tutto questo finirà. Chi ha voglia di approfondire ed entrare a far parte di un nuovo movimento politico mi contatti, è in programma il giorno 19 ottobre a Roma una protesta nazionale contro il governo ed proprio in particolare 5stelle con i loro punti del programma : Disincentivare l’uso dell’automobile a motore endotermico con la leva fiscale
    e monitorare gli spostamenti non necessari.
    Non sono un politico, non venite a fare la lezioncina vi prego,quì si parla di libertà, ci vogliono appiattire! Come si fà a rimanere immobili, non possiamo! Ci dobbiamo ribellare
    lascio un mio contatto 3356734314 Fabio
    W L’italia W la Libertà W il motore endotermico! nuovo movimento politico “MOTORE ITALIA”

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.