De Luca su dati Svimez e concorso Regione per altri 1500 giovani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Dalle anticipazioni dei dati Svimez emergono due drammatiche conferme: il divario con il Nord e la fuga dei giovani dal Sud. La Campania tiene nel quadro complessivo del Mezzogiorno (nel triennio 2015/18 Pil a +4,1 per cento), ma diventa sempre più importante mettere al primo posto il lavoro, come abbiamo fatto sin dall’inizio della nostra azione amministrativa.

È la nostra priorità e la Svimez con i numeri conferma che le strategie messe in campo rappresentano l’unica vera svolta possibile.

Il Piano del Lavoro della Regione Campania è nato e si realizza per questo, per dare un lavoro vero e stabile subito a tremila giovani. Altri 1500 posti di lavoro a tempo indeterminato, quello che consente di mettere su famiglia, di accendere un mutuo, di trattenere in Campania i giovani e che partirà il prossimo autunno.

Poi le altre misure messe in campo dalla Regione: Garanzia Giovani, gli incentivi alle imprese, la formazione mirata degli ITS, le assunzioni finalmente avviate nella sanità.

Avanti così, per fermare questa emorragia drammatica di giovani. E per fermare una distorta autonomia differenziata che non farebbe altro che aumentare il divario tra Nord e Sud.

Quindi: difendere l’unità del Paese, sì alla sfida dell’efficienza, fabbisogni standard per ogni cittadino italiano, fondo di perequazione come previsto dalla Costituzione, sì alla sburocratizzazione. Questa è l’autonomia da realizzare dentro un’Italia unita.

Lo scrive Vincenzo De Luca sul suo profilo Facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. É in atto una strategia di accerchiamento e bombardamento mediatico da parte di tutta la Dinastia per stravolgere la realtà, per provare ad annebbiare la mente e la memoria di noi cittadini. Questa volta non subiremo passivamente questo tentativo di lavaggio del cervello in atto da più fronti. I salernitani ormai sono stanchi di essere presi in giro e dicono BASTA. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  2. CREDULONI I SALERNITANI ED I CAMPANI. POTETE MAI ASCOLTARE QUESTO SOGGETTO ? SOLO AZIONI MEDIATICHE. UN GIORNALISTA LO ASPETTA APPENA SCENDE DI CASA…PROVARE PER CREDERE. BASTA ANDARE INTORNO ALLE 9 DI MATTINA A VIA CARMINE ED ATTENDERLO VICINO ALL’AUDI GRIGIO CANNA DI FUCILE. QUINDI …SOLO AZIONI MEDIATICHE. IL GOVERNATORE PREPARA LE PROSSIME ELEZIONI. HA CAPITO CHE I MEDIA SONO TUTTO. MA BASTA BUGIE …. FACCIA LA PERSONA SERIA

  3. vai di caverna hai ragliato anche questa volta, aspettiamo il commento di ensa da pastena con il suo carrarmato!!!

  4. … Non potendo esprimere il io pensiero ironico/reale…
    MI CENSURO DA SOLO!!!

  5. Con i 5s al governo non partirà niente: dopo un anno e mezzo dicono ancora che la TAV non serve e che ci sono altri cantiere da sbloccare, ma la verità è che i cantieri e le infrastrutture da costruire, dove hanno potuto le hanno bloccate loro per trovare i soldi per il reddito di cittadinanza. Questi so pure peggio di quelli di prima, non solo non fanno nulla di concreto per rilanciare il Paese, ma quello che fanno lo fanno anche male!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.