Smog a Salerno: possono circolare i diesel Euro 4, stop per gli altri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Gli autoveicoli diesel Euro 4 tornano a circolare a Salerno anche dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Almeno fino al 1 di Novembre 2019.

Lo ha stabilito il sindaco Napoli con una seconda ordinanza firmata ieri e che riabilita un gran numero di veicoli rimasti incastrati nel provvedimento anti smog che limita la libera circolazione in città.

Il divieto di circolazione – scrive Nico Casale su Il Mattino oggi in edicola – resta valido per i veicoli commerciali e gli autoveicoli a gasolio pre Euro, Euro 1, 2 e 3 e per i ciclomotori e i motocicli a due tempi pre Euro, Euro 1 e 2.

Possono circolare, nonostante il divieto, le autovetture e i veicoli commerciali a gasolio Euro 01, 2 e 3 delle categorie N1 (che trasportano merci e hanno massa inferiore a 3,5 tonnellate), N2 (che trasportano merci e hanno massa tra le 3,5 e le 12 tonnellate) e N3 (che trasportano merci e hanno massa superiore alle 12 tonnellate).

Ulteriore novità della nuova ordinanza, la possibilità di circolare per i «veicoli di servizio dei giornalisti nell’esercizio della propria professione al fine di garantire il diritto, costituzionalmente garantito, dei cittadini all’informazione».

Il divieto continua a non applicarsi, tra gli altri, agli autoveicoli ad emissione nulla, ibridi e a Gpl; agli autobus del servizio pubblico di linea; agli autoveicoli che trasportano farmaci o sono al servizio di portatori di handicap o trasportano persone alle strutture sanitarie pubbliche o private perché vengano sottoposte a visite mediche o al pronto soccorso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Quindi solo i poveri cog…. i devono stare fermi. Il lavoro me lo porta e voi a casa? I giornalisti naturalmente amici del duca possono muoversi con la scusa dell’informazione. Ma anche l’informazione inutile sulla salernitana? e chi non ha amici può anche schiattare, che città ridicola, amici degli amici tutto si può, chi non conosce chi se ne frega. Un maremoto meriterebbe sto gabinetto di citta. Non censurate. anche se voi giornalisti siete solo il portavoce del duca e dei suoi pupazzi.

  2. Ero contrario all’ordinanza, sia per le tempistiche che per il contenuto. Ma ora in pratica vengono escluse solo le vecchie auto di chi va a lavoro in pratica. Ma programmare una strategia a lungo termine che interessi in primis il servizio di trasporto pubblico è troppo complicato? Comunque era ovvio un dietrofront, l’ordinanza era troppo penalizzante per una buona fetta di cittadini.

  3. Via Ligea zona porto commerciale stamani ore 9,10 per effettuare 1 km venticinque minuti di traffico ho spento e riacceso l’auto cinquanta volte. Tutto questo perché stanno facendo dei rappezxo di asfalto, è questa l’ora di effettuare questi lavori? Poi c’è l’inquinamento ma andate a quel paese. By Enzo

  4. La condizione di povero può portare svantaggi tra qui questo di non poter usare l’auto, che mi sembra uno dei mali minori Se volete essere meno poveri e non avete avuto fortuna qui a Salerno, alzate il c.lo, fate la valigia e andatevene via alla prima occasione anzichè lamentarvi. Non sono uno che va per De Luca.

  5. Avete voluto De Luca & Co.? Teneteveli!
    Questa amministrazione ventennale non ha mai dato spazio ai mezzi pubblici e credo che non lo fara’ in futuro. Ragion per cui, chi non ha un’auto moderna o va a piedi o rimane a casa, o se ne va altrove, in un altro comune.
    E poi la storia dell’inquinamento e’ solo un scusa: inquina di piu’ costruire un’auto nuova, che far circolare un’auto gia’ esistente, e’ solo una scusa per far comprare piu’ auto.

  6. sei un coglione, senza rispetto e non sai un cazzo. I poveri sono anche quelli che lavorano ma tra affitto o mutuo e famiglia, bollette, non hanno soldi per acquistare un auto nuova. Secondo te se ne vanno diventano ricchi. Sei un coglione fortunato, meriti la merda in faccia ed il fatto che dici che non sei per de luca, non ti fa meno coglione. Non si augura il male a nessuno ma tu lo meriti. Non censurare.

  7. io me la posso permettere un’auto, ma ciò non significa pensare a chi non può, perché uno come è l’ordinanza non risolve il problema, 2 i mezzi pubblici non funzionano per poter sopperire alla proprio auto, 3 La pisano inquina più delle auto ma nessuno dice niente al comune perché ci sono interessi economici; 4 se vai fuori non c’è chi da 2000 euro netti al mese, ma gli stipendi sono gli stessi al nord, da fame, se tu hai le spalle coperte perché hai una famiglia che ti ha aiutato, non ti autorizza a fare il gradasso. Coglione salernitano, fai il gallo sulla munnezza. Se sei fortunato non è merito tuo, coglione.

  8. CHE FECCIA IPOCRITA!!!!
    SPERO CHE TU ABBIA FATTO LA VALIGIA E TI SIA TRASFERITO A SONDRIO O A MILANO A FARE L’OMOLOGATO RADIL CHIC GAY

  9. Il genio che ha scritto la dedica ai “poveri” vorrei sapere che lavoro fa e come l’ha guadagnato. Sai, signor genio, non tutti preferiscono farsi un mutuo per avere la macchina nuova, esistono delle priorità. Nelle mie priorità non sta scritto da nessuna parte che mi devo comprare un’auto nuova perchè mi è stato imposto di non usare la mia. Comune caro, questa è dittatura. Per strada c’è lo schifo, quasi dobbiamo camminare con le scarpe antinfortunistiche, siringhe nei prati, foreste amazzoniche che crescono ai lati delle strade e coprono mezza strada, alimentando party e banchetti di topi e scarafaggi. Ma la notte, quando andate a dormire, vi ponete una sola domanda: Come devo inc***** il cittadino salernitano domani?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.