Azienda calcio: “ricavi sport industry 4.0” di Antonio Sanges

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I club dell’azienda calcio (e dello sport in generale) , stanno attivando, “efficienti ed efficaci” strategie di “sport industry 4.0”? In uno scenario industriale, che si modifica velocemente, lo “sport business”, deve adeguarsi a tale evoluzione, plasmando  nel contempo, un nuovo ruolo per le società sportive, gli atleti, le aziende sponsor e stakeholder, che investono nell’azienda sport.

Per sviluppare nuove opportunità di business, i club di calcio, devono progettare, nuovi modelli di comunicazione, focalizzati sui propri tifosi, “brand experience”, e tecnologia digitale.

In tale modo, le società di calcio, si trasformano in “media company”, coinvolgendo  i propri tifosi e fan in modalità di comunicazione innovative, da effettuarsi, non più solo durante e nel corso dell’evento sportivo, ma in qualsiasi momento, su diversi media ed insieme ai propri partner.

Allo stato, hanno già avviato con successo, le strategie dello “sport industry 4.0”, i club della Roma, Inter, Virtus Roma (basket) e Federugby. (Fonte IQUII)

In attesa di progettare strategie di sport industry 4.0, i club di calcio, stanno modificando le proprie strategie di marketing, ed in tema di sponsorizzazioni, si rivolgono al mercato delle  aziende sponsor del territorio di riferimento.

Da un’indagine a cura di Sporteconomy, si rileva che i club di Atalanta, Bologna, Brescia, Cagliari e Torino, stanno effettuando, investimenti “efficienti ed efficaci” con aziende sponsor locali.

Per le società di calcio, investire su brand del territorio, significa superare il concetto tradizionale di sponsorizzazione, con relativa valutazione positiva, sia del mercato di riferimento, che della fidelizzazione dei propri tifosi.

In tal senso, le sponsorizzazioni con brand locali, per la prossima stagione 2019/20, risultano essere le seguenti: l’Atalanta (pronta al debutto in Champions League) ha legato il proprio progetto sportivo con circa 240 aziende con sede a Bergamo, il Bologna risulta avere quali sponsor le aziende Lui-Jo (con sede a Carpi) e Illumina sede Bologna centro), il Brescia  oltre al main sponsor Ubi Banca ha quale secondo sponsor l’azienda  lombarda OMR, il Cagliari per la prossima stagione sportiva legherà il proprio nome alle aziende locali Nieddittas e Ichnusa, il Torino infine, ha stipulato un’accordo con la Birra Metzger (società fondata nel capoluogo piemontese nel 1848).

Azienda calcio: brand experience e tecnologia digitale , per vincere la sfida dello sport industry 4.0 ?

Antonio Sanges – Dottore Commercialista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.