Ravello ricorda Pasolini 60 anni dopo: si ripercorre “La lunga strada di Sabbia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

«Non riesco a staccarmi da questo angolo di cielo: un luogo deputato all’estasi». Così Pier Paolo Pasolini, nel luglio del 1959, terminava il racconto del suo viaggio a Ravello, descritto con grande trasporto nel reportage “La lunga strada di Sabbia“, pubblicato in tre puntate dalla rivista “Successo”.

Al volante della sua Fiat Millecento, lo scrittore realizzò un vero e proprio racconto del paese, teso tra cambiamento e tradizione, vacanza borghese e residui di un dopoguerra difficile, e individuò il fenomeno nascente del turismo di massa, che colpirà le spiagge sin dagli anni Sessanta. Un testo di grande bellezza che continua a colpire per la sua profondità e poesia.

Dopo sessant’anni esatti da quel passaggio di forte impatto emotivo, la Città della Musica celebra il grande intellettuale, poeta, scrittore e regista, con un incontro dal titolo “Pasolini a Ravello. La letteratura di viaggio nel cuore del Mezzogiorno dimenticato”.

Giovedì 8 agosto, dalle 19, nel salotto-giardino dell’hotel Rufolo, ne discuteranno il giornalista Andrea Manzi, lo scrittore e poeta Rino Mele e lo storico del cinema Paolo Speranza. Le conclusioni sono affidate al sociologo Domenico De Masi.

L’evento, promosso da “Il Vescovado” con il patrocinio dell’Assogiornalisti Cava de’ Tirreni-Costa d’Amalfi, sarà moderato da Emiliano Amato. Non mancherà un approfondimento sul ritorno del poliedrico Pasolini a Ravello undici anni più tardi per le riprese di un episodio del suo “Decameron”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.