Spari contro l’auto di Siniscalchi: tornano liberi D’Onofrio e Ventura

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sono stornati liberi Carmine D’Onofrio e il cugino Vincenzo Ventura. Il Gip Piero Indinnimeo non ha convalidato il fermo, disposto venerdì scorso dal sostituto procuratore della DDA Marco Colamonici, per “assenza di gravi indizi di colpevolezza e di nessu riscontro oggettivo“. I due erano stati accusati da Gaetano Siniscalchi, il padre di Eugenio e Gennaro di aver sparato contro la sua auto. I figli sono entrambi accusati dell’omicidio di Ciro D’Onofrio.

I due cugini non hanno parlato affidandosi ai propri legali, avrebbero raccontato di non essere mai passati per Fratte, dove sarebbero stati esplosi i colpi di armi da fuoco. Sul posto non sono inoltre stati ritrovati i bossoli. Non è stata rinvenuta neppure l’arma che sarebbe stata usata per l’intimidazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.