Agropoli: vietato girare in strada in costume o a torso nudo, scatta l’ordinanza

Stampa
Niente più persone in giro in costume, a torso nudo o scalze nell’ambito urbano. Il sindaco del Comune di Agropoli, Adamo Coppola, ha firmato un’ordinanza (n.29789 del 10 agosto 2019) che impone una serie di regole da rispettare al fine della tutela del decoro urbano e della decenza, tipici del normale vivere civile. Sono numerosi i casi segnalati di persone che circolano in strada, in costume da bagno, a torso nudo o scalze. Oltre a costituire un elemento di disagio, tale condizione incide negativamente sull’immagine della città.

Il primo cittadino, al fine di porre un freno a tali cattive abitudini, ha disposto il divieto di «circolare ovvero sostare a torso nudo e/o in costume da bagno e/o scalzi nelle aree pubbliche del perimetro urbano del Comune di Agropoli», con esclusione, ovviamente, delle spiagge e delle aree marine. I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa da 125 a 500 euro (pagamento in misura ridotta pari a 250 euro). Spetterà al Comando Polizia municipale e a tutte le altre forze di polizia vigilare sull’osservanza del provvedimento.

«L’immagine turistica di una città – afferma il sindaco Adamo Coppola – passa anche attraverso le sue regole. Il veto posto rispetto ad una serie di comportamenti che possono risultare di cattivo gusto, va nella direzione della tutela e del miglioramento della convivenza civile e della vivibilità degli spazi pubblici. Principi che devono rappresentare un dovere per chiunque faccia parte di una comunità o sia ospite della stessa. Non si può più transigere oltre rispetto alla visione di persone in costume, spesso scalze, che si recano in strada, nei negozi o in spazi comuni, come se fossero al mare. Ci vuole rispetto per sé e per gli altri».

 

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Egregio Sig. Sindaco lei deve viaggiare andare in luoghi turistici non dico Europei ma in Italia compreso la Divina Costiera Amalfitana, per rendersi conto di come si vive il turismo nelle località di mare, allora dopo potrà emettere qualsivoglia ordinanza, siamo nel terze millennio allora e vero come ha detto un noto politico Faccia le fritture di triglie x i turisti compreso gli agropolesi, si rilassi e si diverta un poco, buongiorno buon ferragosto, e Viva la Vita….

  • Decreto sicurezza tris e in spiaggia tutti col rosario e la panza de fuori come il capitone.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.