Il Pescara si rinforza: in arrivo Kastanos e Di Gaudio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Anche il Pescara ha dovuto dire addio alla Coppa Italia, ma l’eliminazione degli abbruzzesi non comporta scorie negative come quella dei granata. I ragazzi di mister Zauri, infatti, hanno lottato alla pari sul campo dell’Empoli, appena retrocesso dalla A e seriamente candidato a tornare immediatamente in massima serie. I biancocelesti sono passati in vantaggio con Tumminello (abile a sfruttare un erroraccio di Maietta). Nella ripresa gli ospiti hanno subito il gol del pareggio, ad opera di Dezi.

Poi, nei supplementari, nonostante la superiorità numerica (per l’espulsione ancora di Maietta, in serata no) hanno subito incassato il colpo del ko da un ispirato Moreo sugli sviluppi di un calcio piazzato. A parte il rosso diretto rimediato poco dopo da Tumminello, mister Zauri ha registrato diversi segnali incoraggianti in vista dell’esordio in campionato, in programma sabato pomeriggio all’Arechi, in casa della Salernitana.

«Sapevamo che l’Empoli è letale dai calci piazzati, ha degli ottimi tiratori, e probabilmente in certi casi è stato più merito loro che demerito nostro – ha detto il tecnico del Pescara –. In generale dispiace perché abbiamo giocato come volevamo e, nel complesso, direi che abbiamo fatto abbastanza bene, anche se su alcuni aspetti dobbiamo migliorare, siamo stati a esempio alle volte troppo bassi: ma abbiamo tempo per farlo. Nella ripresa poi abbiamo visto il giusto atteggiamento, con coraggio abbiamo preso campo e possesso, e dei progressi li ho visti, anche se ovviamente non si può essere felici della sconfitta».

E prima del match di sabato il Pescara, che monitora la situazione degli svincolati (in particolare si profila il ritorno di Pasquato) potrebbe irrobustire la rosa con Kastanos, centrocampista di proprietà della Juventus (che era stato sondato pure dalla Salernitana) e con l’esterno d’attacco Di Gaudio, che Juric ha inserito tra i cedibili a Verona.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Quest’anno sarà difficile anche salvarsi per come è scarsa la squadra. Difesa da bassa C, centrocampo inadeguato per la B e attacco male assortito con Ventura che ha bocciato l’unico decente della passata stagione (anche se solo nel finale) Djuric. Promesse disattese e ancora una presa in giro: adesso sta ai tifosi, mandare via questa società con ogni mezzo possibile o aspettare che l’ufficio indagini faccia la scoperta dell’acqua calda sui campionati della Salernitana….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.