Clandestini: 5 mila euro per arrivare in Italia. Arrestati due salernitani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Avevano pagato cinquemila euro per arrivare in Italia. La loro destinazione era Roma, ma ad Arezzo si sono imbattuti su una pattuglia della Polizia Stradale che dopo una serie di controlli ha sgominato una vera e propria organizzazione dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Due persone, un uomo e una donna originari di Salerno, sono state arrestate, mentre le indagini per capire quale fossero i meccanismi per far arrivare in modo illegale migranti dall’Asia vanno avanti. Lo scrive ArezzoNotizie.it

Il sodalizio è stato scoperto durante uno dei numerosi i controlli della Polizia Stradale in Toscana per prevenire le condotte di guida pericolose. Ieri mattina le pattuglie di Battifolle, impegnate a vigilare sul tratto aretino della A1, sono entrate in azione a Badia al Pino intimando l’alt a un’Audi A5 con targa romena e con bordo quattro persone a bordo.

“Seduti davanti – spiega la Polstrada – c’erano un uomo e una donna, entrambi residenti in provincia di Salerno, dietro due cittadini stranieri senza passaporto. I documenti li teneva la donna nella sua borsetta: erano passaporti dello Sri Lanka senza alcun visto di ingresso in Italia o paesi dell’area Schengen”.

Le quattro persone sono quindi state accompagnate negli uffici della sottosezione dove, in seguito ad accurati accertamenti, risultava che i due stranieri si erano affidati ad un connazionale che, dietro il pagamento di 5mila euro ciascuno, li aveva fatti arrivare in un Paese dell’est europeo. Da lì poi erano stati accompagnati in Slovenia, dove erano stati presi in consegna della coppia italiana, a cui avevano pagato altri mille euro ciascuno per poter raggiungere Roma.

I due italiani sono stati arrestati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’autovettura e i circa settemila euro in contanti, trovati addosso alla donna, sono stati sequestrati.

Sono in corso accertamenti sui collegamenti internazionali dei due arrestati.

Fonte ArezzoNotizie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Italiani che fanno da trafficanti!? No no no…non può essere..sicuro che c’entra la mafia nigeriana…il sig. Salvini li ha individuati e indicati come i veri responsabili della decadenza italiana. Un saluto a testa in giú a tutti!

  2. Questi immigrati hanno tutti questi soldi e li consideriamo bisognosi? Io non ho manco i soldi per andare a Roma.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.