I colori della sera a Salerno: la foto è virale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Una foto del Lungomare di Salerno postata da Gaetano Cirillo sulla pagina facebook ‘Salerno per sempre’ in pochi minuti ha intercettato l’ampio consenso dei lettori. Ripreso da una prospettiva non comune spicca il colore blu che avvolge uno degli angoli più belli e suggestivi della città di Salerno che, al di là dei tanti problemi, regala momenti e luoghi incredibilmente suggestivi e spettacolari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Certo ma poi??? Provateci a vivere in questa cloaca di città, a livello di qualità della vita è tutta un’altra musica e lo sappiamo bene…!

  2. … è un quadro in lontananza!!!
    Potrebbe eseere annoverata tra le Cittadine più simpatiche da vivere, ma qualcuno in5 lustri ha fatto finta di ridisegnare il volto urbanistico ed ha, tralasciato la bellezza naturale ed autentica che ha sempre avuto.
    Nella foto è ripresa una delle classiche vedute di questa Grande Città dai fasti illustri. Nulla di nuovo… quindi, 25 anni persi a spendere i soldi dei SALERNITANO Veri a favore degli SFRATTAPAGNOTTE di ogni risma e rango…
    Una Bella e Nobile Signora… diseredati, sfruttata, maltrattata… per scopi personali e clientelari… ma,… quel giorno verrà!!!

  3. Antonio non è la città che è una cloaca, lo è chi l’ha ridotta nel degrado. È anche colpa nostra che continuiamo a sostenere chi privilegia le caste e favorisce il clientelismo. A Salerno si vivrebbe benissimo se tutti facessero il proprio dovere, rispettando il bene pubblico e le regole. Purtroppo abbiamo dei cattivi esempi da chi ci amministra che pensa solo ai propri interessi privati ed a mantenere il potere con ogni mezzo. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  4. 15 anni fa esisteva davvero……città pulitissima, manutenzione Svizzera….cantieri aperti ovunque …. dopo 15 anni città sporchissima, opere non completamente è in degrado perenne, manutenzioni ordinaria assente.
    Anche la raccolta differenziata, il fiore all’occhiello……
    Bisogna tirare le somme, purtroppo la situazione è degradante, ci vogliono amministratori capaci di assicurare almeno il minimo decoro, poi il resto viene da solo…

  5. Usare ed insultare Salerno per darsi un po di visibilità politica, mezzucci degni dei ciucci che siete.

  6. Personalmente non sono un estimatore di De Luca e tanto meno dei suoi eredi, ma le bellezze paesaggistiche non sono state compromesse negli ultimi 25 anni bensì molto prima, a iniziare dal secondo dopoguerra e fino tutti gli anni 80, come è accaduto un po’ in tutta Italia. Salerno ha tutti i problemi urbanistici e civici di una città media (le cittadine per convenzione sono quelle con popolazione tra i 10000 e i 50000 abitanti) del sud. Non è mai stata il paradiso che ci è stato dipinto per 25 anni, ma nemmeno il girone infernale che descrivono questi commenti.

  7. in 15 anni e’ diventata un cesso europeo…..puzza ovunque fontane spente sporca nelle aiuole con resti di pizzette e patanerie varie…..e dulcis in fundo adesso anche la messa all asta delle due torri nella zona Arechi…..che rimarranno cosi chissa per quanti anni….diventeranno le nuove vele…Che degrado!!!

  8. Ecco il miracolo che si sta sgretolando….
    Opere compiute ….
    1) Stazione marittima….non funzionale, non valorizzata, non curata …. stuprata dall’incuria e non consapevolezza del valore
    2) Spiaggia di Santa Teresa….in degrado senza manutenzione, il mare resta un punto d’osservazione ….cloaca continua
    3) Palazzo di Giustizia
    Esterni fatiscenti, collegamenti inesistenti
    Opere non terminate ……l’elenco sarebbe infinito….quest’anno invece di fare l’inaugurazione dei cantieri fate i funerali delle opere inutili in totale degrado ….iniziamo dal più grande successo il Fontanone di piazza Salerno capitale d’Africa, con i due binari tronchi…riconvertita a discarica del centro cittadino e parco giochi dei ratti dell’Irno, con animazione e campeggio di Sinti e Rom.

  9. … è disonesto non voler vedere e realmente constatare il degrado in cui versa la, Città!!! I tifosi, I miracolati, gli sfrattapagnotte… sono sempre pronti a definire i Cittadini Veri come degli incapaci e visionari. Allora, qui bisogna capire che per un posto di lavoro nelle varie salerno, per una casa popolare, per dei favoritismi… si è arrivati a tracciare le Persone per bene come contro questo o quel personaggio!!! Qui, si tratta d’igiene, di controllo, di sorveglianza, di essere onorati di lavorare, di avere una Città pulita e forse odorosa e non sopravvivere nel degrado continuo ed inarrestabile. Qui, si pagano le tasse più alte d’Italia e… per non avere nemmeno i servizi essenziali. Allora,… GLI IN CIVILI CHI SONO???

  10. Ha un debole per questa città. Il luogo dove sorge è unico al mondo. Fortunati i salernitani, forse ingiustamente ma tant’è: il Padreterno vi ama particolarmente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.