Un pensiero “ardito” ma non troppo… Una pericola crisi di mezz’estate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Se Matteo Salvini non avesse sbagliato tempi e modi, ragionevolmente avrebbe potuto capitalizzare al meglio i recenti risultati elettorali e le impennate dei tanto amati sondaggi e governare, quasi del tutto indisturbato, questo Paese per cinque, se non, addirittura, dieci anni. Un grossolano errore politico e tattico che non solo ha compromesso i successi, che anche grazie a qualche colpo di fortuna, aveva sin qui inanellato, ma che in questa delicatissima fase di crisi, ha dato la stura a scenari ed alleanze sino a pochi giorni fa, del tutto inimmaginabili.

Nel PD è risorto Matteo Renzi, offuscando il timido segretario, Nicola Zingaretti. Tra i Cinque Stelle, si è rinvigorito, finanche nei toni, un claudicante, Luigi Di Maio. Nel centro-destra, Silvio Berlusconi ne ha abilmente approfittato per tentare di restituire centralità ai moderati nell’ambito di una alleanza troppo sbilanciata sulla più naturale intesa Lega-Fratelli d’Italia.

Fortunatamente, a tenere la barra dritta c’è stato e c’è il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il quale, per nulla avvezzo a protagonismi di sorta e attenendosi fedelmente al dettato costituzionale, stringe i tempi onde verificare se esistono le condizioni per proseguire la legislatura e conferire l’incarico al successore di Giuseppe Conte, o in subordine, per sciogliere le Camere e indire elezioni anticipate, con tutto ciò che ne consegue.

Un passo falso, quello compiuto dal capitano, che ha generato sia un deleterio effetto domino che un pericoloso effetto boomerang.

Se, al di là dei soliti tatticismi, dovesse prendere forma un governo giallo-rosso il merito non sarà, dunque, di Di Maio e neppure del duo Renzi-Zingaretti, ma piuttosto sarà il prodotto della inopinata fuga in avanti di mezza estate di Matteo Salvini.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.