Al via il controesodo su strade e autostrade: traffico intenso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Vacanze finite per più di 7 italiani su 10. Inevitabilmente il rientro a casa dalle ferie sarà caratterizzato da un controesodo da bollino rosso, con traffico quantomeno intenso verso le città (ma anche per le ultime partenze verso le località turistiche). A complicare la situazione ci si è messo anche lo sciopero dei casellanti (che terminerà solo alle ore 2 di domani, lunedì 26 agosto).

Autostrade per l’Italia ha annunciato che verranno attivate una serie di misure per assistere gli automobilisti: è stato previsto il potenziamento dei presidi di pronto intervento e assistenza per chi viaggia.

Presso le stazioni interessate dai principali flussi di traffico sarà rafforzata la disponibilità di personale dedicato sia ai servizi di viabilità che al monitoraggio e alla gestione degli impianti, così da garantire un presidio di assistenza e informazione agli automobilisti durante le ore dello sciopero.

Per facilitare la circolazione fino a stasera sarà in vigore il divieto di transito per i mezzi pesanti (in particolare per i veicoli commerciali di massa superiore a 7,5 tonnellate).

L’Anas ha predisposto un piano di gestione dell’esodo estivo sulla propria rete di competenza con circa 1.100 automezzi, 5236 telecamere fisse, 1004 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti.

Il monitoraggio h24 della rete e l’assistenza per il pronto intervento verranno gestiti con 200 operatori impegnati tra la Sala situazioni nazionale e le 21 sale operative territoriali, tra cui quella dell’autostrada A2 “Autostrada del Mediterraneo”, che opera in affiancamento alla Polizia Stradale.

Il monitoraggio 24 ore su 24 del traffico riguarderà in particolare i principali assi strategici come l’A2 “Autostrada del Mediterraneo” e la SS18 Tirrena Inferiore.

Una delle estati più calde dal 1800 si avvia alla fine e, come detto, per il 74% degli italiani è giunta l’ora di tornare a casa. E’ quanto emerge da un’indagine di Coldiretti/ixè, che rivela come il 70% dei vacanzieri abbia scelto il mare come meta preferita. Seguono la montagna e la campagna.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.