In coma dopo un pugno muore 5 mesi dopo: aggressore a processo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Litigò con un conoscente al bar e gli sferrò un pugno che lo mandò in coma. Dopo 5 mesi di agonia arrivò la morte per il 71enne Saverio Desiderio di San Marzano sul Sarno. Per quel decesso ora la Procura di Nocera Inferiore ha chiesto il rinvio a giudizio per l’uomo che gli sferrò un pugno.

Con l’accusa di omicidio preterintenzionale il 51 enne A. N., l’uomo suo conoscente che lo aveva aggredito dopo una banale lite, rischia un processo e la condanna.

Desiderio ebbe una lunga agonia inospedale presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore e che fu trasferito all’Istituto Sant’Anna di Crotone, cen tro risvegli dove morì nonostante i tentativi dei medici di salvargli la vita. Ora tocca al Gup decidere se andare a processo o no.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.