Fuga da Stromboli turisti assaltano le navi per tornare a casa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lo Stromboli questa notte è tornato a dare spettacolo con due nuove esplosioni. L’eruzione ha provocato una colata lavica oltre a una pioggia di cenere che da questa mattina gli eoliani stanno cercando di ripulire.

Non si sono registrati danni né a persone né alle cose. Come ha informato nella notte l’Osservatorio etneo dell’Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv), «alle 22.43 si è verificata una sequenza esplosiva dell’area centro meridionale, poi ripetutasi verso le 23.29».

Inoltre è stato registrato un aumento dell’attività sismica che inciderebbe sull’attività vulcanica: «L’ampiezza del tremore ha mostrato un repentino incremento e attualmente oscilla su valori medio-alti», hanno fatto sapere

A Stromboli in questo periodo si trovano circa 3 mila turisti, molti dei quali per paura delle esplosioni del vulcano hanno deciso di lasciare l’isola. Poco meno di un centinaio sono invece gli ospiti a Ginostra, la piccola frazione su cui affaccia il vulcano.

Il fenomeno migratorio di ieri – scrive Il Mattino -, in mattinata con l’aliscafo e in serata con la nave, si mischia con il controesodo di fine agosto, di certo tante persone si accalcavano insistentemente per salire per primi in aliscafo, o con la partenza della sera, la folla era in attesa sulla punta estrema del molo anche quando la nave non si vedeva neanche all’orizzonte, questo lascia pensare alla voglia di andare via e di mettersi al sicuro, perché non si sa mai, dice qualcuno.

L’amministratore delegato della Snav, Giuseppe Langella, ha dichiarato che la compagnia non ha avuto una particolare impennata di richieste di biglietti da Stromboli per Napoli per il giorno post eruzione, di certo nessuna disdetta per la tratta in entrata su Stromboli; sicuro è che, rispetto al solito aliscafo, ieri si è presentato un ben più capiente catamarano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.