Parte il maxi concorso la carica dei 300mila per 2243 posti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Al via il mega concorso della Regione Campania che mette in palio posti di lavoro nella pubblica amministrazione. Dal 2 al 24 settembre si svolgeranno la prova preselettiva con un test a risposta multipla presso la Mostra d’Oltremare.

I candidati sono in tutto 303mila965, di cui circa la metà di Napoli e provincia. E i posti in palio sono 2243, 68 in più rispetto alle previsioni iniziali.

Di questi potranno proseguire con le prove solo 2691 candidati che corrispondono al 20% dei posti in più messi a disposizione. Per chi supera la prova dovrà sostenere altre tre prove, compreso un corso di formazione di 10mesi.

L’assunzione a tempo indeterminato è prevista per 963 unità di personale da inquadrare nella categoria D- “è quella dei funzionari”, spiegano dagli uffici regionali- e di altre 1280 nella categoria C, ovvero quella per impiegati.

Sono 16 i profili messi a bando. 160 gli enti pubblici che hanno aderito. 177mila sono i candidati ai posti per i quali è richiesto solo il diploma. 23mila quelli che concorrono per i posti che prevedono la laurea.

Altri 64mila sono i candidati a più posizioni, sia per laureati che per diplomati.Un iscritto su 135 riuscirà ad ottenere l’assunzione.

Il calendario prevede lo svolgimento di sedici prove ogni giorno, suddivise tra la sessione mattutina e quella pomeridiana. Saranno circa 18mila in media i candidati ammessi a partecipare in ciascuna delle 17 giornate. I test inizieranno domani mattina alle 8.

«I candidati- prosegue il Formez – hanno complessivamente 80 minuti. La prova consta di 80 quesiti a risposta multipla, di cui 50 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale, ed altri 30 diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie: diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione; diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso, trasparenza e anticorruzione, disciplina del lavoro pubblico; diritto regionale e diritto degli enti locali con particolare riferimento allo statuto e all’ordinamento della Regione Campania; elementi di geografia politica ed economica della Regione Campania.

I test sono sorteggiati da una apposita banca dati ed è prevista, per ogni sessione, l’estrazione di un’unica batteria di 80 quesiti».

Fonte il Mattino

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Avete rotto con questi articoli ogni giorno, abbiamo capito, c’è il concorso, abbiamo capito, de Luca è bravo e buono, ma ora basta ci avete sfrantumato le p…. e! Lo pubblicherete o lo censurate il commento?

  2. Un politico si giudica per quello che fa e attualmente De Luca opera e si impegna,non vedo perché non devo riconoscerlo .Gli insulti e la dietrologia non portano consensi

  3. Governatore ,ti ho rivalutato molto dopo le Universiadi e ancor di più adesso che ti stai impegnando per i nostri ragazzi

  4. Guarda quei soliti 4 fascioleghisti come si agitano poverini, prendetevi un pò di maalox che poi vi passa.

  5. Mi sa che il Maalox e Soluzione Scium le dovranno prendere i partecipanti dell’inutile concorso/corso.
    Attendere per vedere.
    Sono giochi già ben noti, anche persone vicino all’organizzatore hanno dato chiari scenari

  6. La procedura per partecipare é stata fatta con giusti criteri.Se si avvia il processo per l’avvio al lavoro di migliaia di giovani, caro governatore avrai un ‘autostrada davanti per essere rieletto

  7. Ahhhh l’itagliano medio che si gasa per il proprio governatore perché ha promesso 2243 posti di lavori. Ma intanto gli ospedali cadono a pezzi, l’aria è irrespirabile, i pomodori sono coltivati di fianco alle discariche abusive, quest’ultime “da sole” prendono fuoco, per una bomba è stata evacuata mezza campania (business), le scuole che lasciano a desiderare insieme ai professori e maestre/i, trasporti pubblici non ne parliamo proprio meglio andare a piedi che prendere un pullman o treno sai quando parti (forse) ma non dai quando arrivi e se arrivi. Ma per l’italiano, l’importante sono 2243 posti nel pubblico, li dove servono a poco o nulla, invece di potenziare l’organico dove effettivamente serve, vabbe contenti queste 300 mila persone contenti tutti.
    L’obiettivo di noi giovani ora come ora è scappare dalla mentalità dove vi brillano gli occhi per un po di fumo che vi fanno vedere. Vogliamo coerenza e concretezza.

  8. Troliolo, deluchiano da strapazzo, ma hai visto in chi credi ? Votalo ti troverai bene e ci sentiamo dopo le elezioni !!!!

  9. Come illudere le persone… Assunti i 2000 e passa fortunati rimangono 300.000 persone in cerca di lavoro che non troveranno nient’altro e dovranno trasferirsi lontano da questa regione dove da anni non sono pensate politiche di sviluppo economico ma iniziative regala fritture

  10. Anonimo delle 17:47

    Interessante, dicci chi li farebbe assumere tutti e 300000 che questo/questi fenomeni li voteremo di sicuro, dai illuminaci.

  11. Purtoppo i numeri rispecchiano la grave mancanza di lavoro che c’e al sud se pensiamo che 300 mila persone concorrono per poco piu’ di 2000 posti,buona fortuna a chi riuscira’ a superare le selezioni,purtroppo per chi non riuscira’ la soluzione e’ sempre quella di dover emigrare altrove .

  12. Aspetto tutti dopo le assunzioni….saranno tutti napoletani e intanto stu scem è partut ra saliern

  13. Ironico basta che vai su un semplice sito di annunci di lavoro e vedi la differenza di posizioni ricercate in provincia di salerno con una qualsiasi provincia del nord italia. Sai molta gente stanca della fuffa emigra e va dove ci sono opportunità di lavoro vere.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.