Salerno: «Un’isola pedonale per salvare la movida». La proposta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Un’isola pedonale nel cuore della movida per salvare le attività commerciali del centro della città. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola. L’incubo parcheggi allontana i clienti affermano i rappresentanti dell’associazione Commercianti per Salerno che aggiungono:  «incoraggiamoli a venire in centro con un’ampia area chiusa al traffico»

«Se la gente fatica a trovare i posti auto allora incentiviamo la pedonalizzazione del centro», l’appello lanciato dai gestori dei locali e dai ristoratori di via Roma nel corso di una affollata assemblea tenutasi ieri sera.

La proposta arriva dopo il ‘no’ del Comune ad un’area di sosta sul Lungomare Trieste per soddisfare la fame di parcheggi.

I commercianti propongono – si legge sempre su Il Mattino – collegamenti con navette durante tutto l’anno, oltre, obbiamente, ad un’isola pedonale

I bus navetta potrebbero collegare via Roma con via Vinciprova, via Ligea o lo stadio Arechi, quindi il centro con i principali parcheggi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Ma certo che questi commercianti sono proprio dei grandi pensatori. Ma chi le pensa ste cretinate pensa anche che ci sono migliaia di cittadini che devono spostarsi per forza con la propria auto o no? A dimenticavo i cittadini salernitani non contano niente meglio far arrivare in centro quelle bande di bestie che vengo da Nocera e zone limitrofe…

  2. Esiste una cosa chiamata iniziativa privata, i commercianti interessati potrebbero benissimo organizzare un servizio navette accordandosi con un azienda di trasporti.

    Ah come? lo volevate aggratisse? a spese del comune?

    Ah ecco quindi i costi sarebbero pubblici e gli introiti invece privati, geniale.

  3. Il problema dei parcheggi inesistenti è reale. Però, il problema principale, che supera quello dei parcheggi, è la qualità pessima della ristorazione dei locali in zona.

  4. E riguardo le luci d’artista cosa ne pensi? A me sembra che siano decisamente peggiori per la mobilità cittadina, eppure ogni anno la solita solfa. Ma il Salernitano medio ragiona così, il turista è una seccatura, un bestia per l’appunto. E la città intanto fallisce

  5. ma semplicemente pulire e derattizzare le strade non sarebbe una buona-basilare idea?
    già immagino l’isola pedonale in preda ai topi!

    sempre peggio.

  6. Anche a Pastena circa due anni fa si propose di realizzare un tratto di isola pedonale…. Mai realizzata ma state tranquilli che neanche in centro si farà solo ad organizzare gli straordinarii ai vigili seeeeee e na parola

  7. l’idea dell’isola pedonale ce l’ho in testa da anni, da quando esiste la manifestazione di Luci d’Artista…
    chiudere alla stazione (vicino zona parcheggio Ex Cementificio + zona Via Vinciprova + tutta la Lungo Irno che, se ben coordinata dai vigili può contenere migliaia di auto posteggiate, poichè esistono zone parcheggio lungo la strada e nella zona dell’Ex Salid);
    chiudere da Via Ligea / Viadotto Gatto (zona parcheggio Via Ligea, Parcheggi in zona Conservatorio, eventuali zone da poter ricavare in zona Castello Arechi);
    chiudere la direttrice Nord – Sud quindi Via Dei Principati da Piazza San Francesco ed utilizzare i parcheggi presenti sulla Lungo Irno e sfruttare ovviamente la zona dello Stadio Arechi.

    Tutto con Bus ogni 15′ per collegare il centro cittadino con le zone di Parcheggio.
    Fantascienza? Forse, ma penso sia una buona soluzione per ovviare i problemi cronici di parcheggio e di traffico in città.

  8. Dopo di questa basta solo che propongono una mega colletta a loro favore, poi le cavolate sono finite. Ma veramente fanno?

  9. Ma secondo loro uno parcheggia allo stadio per poi spostarsi in centro?Certo che luci d’artista gli ha dato propio alla testa a questi!!Ma poi ste navette chi le dovrebbe pagare?

  10. Ma che idea balorda… L’isola pedonale l’anno proposta anche nel lontano 1998 o 1999, ma può essere una iniziativa positiva solo là dove ci sono strade alternative per far tornare i residenti a casa. A Salerno ci sono due strade e se vengono chiuse è la fine

  11. Buongiorno,
    uno dei problemi della movida è l’assenza di trasporti pubblici in tarda serata o almeno nel weekend.
    I giovani adesso sono abituati a muoversi con mezzi pubblici, come accade in tutta Europa.
    L’isola pedonale sarebbe ideale il sabato sera a Pastena, come succede durante la notte bianca e arriva tantissima gente.

  12. ah beh, quella è la lapide sul commercio a salerno! trasporti pubblici ZERO, dopo le 21.30 resti a piedi, neppure a Cava arrivi in treno e dopo le 23 neppure un bus.. come vorrebbero sviluppare questa ipotetica movida? a piedi parcheggiando all’arechi? le navette? mi fate ridere. Vinciprova e Ligea sono già piene così, e non c’è bisogno di navette.
    Ma sìì, fatela questa isola pedonale, così vi comprate le cose da soli. Poi mi spiegate pure come dovrebbero passare le macchine, vista la morfologia stretta di salerno: chiusa via roma? pure lungomare? tutti sul viadotto o per baronissi? o per croce? auguri. il sole vi ha dato alla testa.

  13. Pensano solo ai cavoli loro e , per questa gente (con qualche rara eccezione) l’amministrazione si danna l’anima.

  14. Ma io veramente non capisco! Ma ci vuole tanto a capire che ci vogliono autobus, autobus e autobus che fanno una sola cosa: andare da Mercatello a via Ligea, uno ogni 15 minuti. Un biglietto che costa 0.80 euro a corsa ed e’ fatta… In queste condizioni, chi pazzo prenderebbe un auto per arrrivare in centro?

  15. Qualità ristorazione di pessima qualità ed onerosa ed in più in una città vergognosamente sporca…un mix davvero esplosivo

  16. Salerno si sviluppa solo se diventa la prima città italiana che bandisce completamente le auto dal centro, come sta già avvenendo nelle città più avanzate del mondo. Ma qua vige il provincialismo più retrogrado, abbiamo i parcheggi in testa….che speranze possiamo mai avere! Occorerebbe cambiare la mentalità degli abitanti….

  17. ma come si fa a pensare una fesseria del genere, ma pensate a faticà bene…se no chiudete e aprite da un’altra parte, sono i rischi dell’imprenditoria e il governo deve dare una mano, non è che mo cambiamo i connotati alla città perchè qualche commerciante così si è svegliato oggi.

  18. INVECE DI PENSARE QUESTE BOIATE NON E’ PREFERIBILE OTTENERE PARCHEGGI GRATIS IN TUTTA LA CITTA’ ? SENZ’ALTRO LE PERSONE VERREBBERO AL CENTRO. QUESTA POTREBBE ESSERE UNA BUONA CONCORRENZA AI CENTRI COMMERCIALI CHE OFFRONO POSTI AUTO E SOPRATTUTTO GRATIS

  19. CHI VIENE A FARE LA MOVIDA A SALERNO. NON E’ PIU’ DI MODA. ORA SI PORTA CAVA PIU’ ACCOGLIENTE CON QUEI PORTICI DEL BORGO SCACCIAVENTI

  20. Immaginare solo parcheggi liberi e senza pedaggio significherebbe solo una loro occupazione prolungata da parte delle stesse auto, con una ridotta possibilità di rotazione.
    Va incrementata la disponibilità dei posti auto a pagamento, portando a termine subito quelli programmati e individuando altre aree per nuovi impianti sia con posti interrati che fuori terra. Praticare quindi tariffe orarie ridotte e in opzione anche pluriorarie a prezzi convenienti.

  21. Il problema non e’ il traffico, ne i parcheggi.

    Il problema sono i locali che non possono suonare musica, i lamenti per schiamazzi, persone che urlano dai balconi di andarsene e in piu’ e’ stata rimossa ogni attivita’ folkloristica come le bancarelle.

  22. Domanda che forse non centra niente : ma a Salierne esistono ancora i permessi “OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO”, no perchè (Io vivo al centro di Salerno) con questa storia della movida vi posso garantire che i “ristoratori” fanno più o meno come cavolo gli pare. Esempio salite per via duomo e se volete passare Vicolo Giudaica dovrete chiedere il permesso, salendo invece di poco per via duomo altri tavolini persino al centro della carreggiata dove teoricamente dovrebbero passare le auto o eventuali autoambulanze, largo san giorgio non ne parliamo proprio, poi si arriva nei mercanti e se io ho il diritto di passare con la mia auto questo diritto mi viene non gentilmente negato. Se poi ci spostiamo su via roma sui marciapiedi non ci puoi assolutamente camminare tra tavolini, macchine parcheggiate a pene di quadrupede canino. E qualcuno ha fatto caso a Piazza Portanova ???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.