Salerno: la resa dei parcheggiatori «Via da polo nautico cinema e ospedale»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
I parcheggiatori abusivi lasciano alcune zone simbolo della sosta con obolo a Salerno. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola che parla di resa degli abusivi della sosta.  Per otto di loro è scattato il decreto sicurezza Salvini varato a inizio anno: un provvedimento che prevede che la recidiva diventi reato, quindi l’ammenda da 2 a 7mila euro e il processo per l’arresto da sei mesi a un anno come spiega Il Mattino.

Gli abusivi “storici” hanno abbandonato i parcheggi di via San Leonardo, via Bandiera e l’area del Polo Nautico. Negli ultimi mesi, queste aree sono state lasciate dai parcheggiatori

Il decreto fornisce uno strumento decisivo per combattere il degrado urbano e la piaga dei parcheggiatori abusivi», si apprende dai vigili che stanno analizzando con attenzione il fenomeno. «I parcheggiatori ai quali è stato contestata la recidiva punibile con l’arresto sono scomparsi dalla strada».

Se fino a poco tempo fa queste persone venivano punite con semplici quanto inutili sanzioni adesso, in caso di soggetto recidivo, scatta la denuncia alla Procura e il processo. Il nucleo operativo ha trasmesso alla Procura i fascicoli con le notizie di reato riconducibili a 8 posteggiatori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Nell’area mercato di Via Robertelli a Torrione il parcheggiatore chiede qualcosa per il caffè. Sta’ schizzato…. Con tutti i caffè che prende…..

  2. Mentre non si riesce a caciare quello di via Roma perchè parcheggia l’auto dei bigotti che vanno in Chiesa. Ma il massimo sono quelli sotto la Questura che minacciano impunemente sotto l’occhio vigile delle telecamere.

  3. il decreto sicurezza, per quanto mi riguarda, è ancora troppo morbido! Questo paese ha bisogno di riprendersi la sicurezza e l’ordine di cui godeva 40/50 anni fa. Salvini sarebbe dovuto andar giù ancora più duramente con pene molto più aspre togliendo, in particolare, ogni spazio ai magistrati che applicano sempre mille e più attenuanti!

  4. parcheggiamo al polo nautico in massa…..altrimenti lasciamo l auto a casa e andiamo a piedi o in bici vediamo chi vince!

  5. qeuste persone che prima vivevano di espedienti ora possono perdere questo tipo di introito, anche perche’ hanno il reddito di cittadinanza che li sostiene. Quindi posso immaginare che non hanno motivo di continuare a chiedere soldi alla gente…

  6. Ma che cavolo dici? Un parcheggiatore abusivo in quelle aree guadagna anche 50-100€ al giorno, in alcune giornate particolari anche in poche ore (qualcuno ricorda la partita della juve all’arechi? Pretendevano 10-15€ ad auto!) il reddito di cittadinanza lo guadagnano in una settimana!

  7. Sisi come no, una sera parcheggiai sulla strada del lungomare, no nel parcheggio del Polo Nautico e il tossico niente di meno si avvicinò alla macchina per chiedere i soldi.

  8. Stamattina, strada parallela alla nazionale ma lato stadio, altezza sottopasso ospedale S. Leonardo: il parcheggiatore era ancora lì e chiedeva qualcosa a piacere. Non so ‘sti vigili cosa hanno visto di preciso, mah.

  9. ieri sera al Medusa c’erano eccome, mi sa che si gioca sulle parole: scomparsi questi sono stati sostituiti. loro ci sono anche alle partite, spesso a pochi metri da poliziotti e vigili urbani, il vero problema infatti è la totale impunità, puoi fare tutte le leggi che vuoi ma se chi le deve far applicare “non vede” a 5 metri da sè…

  10. vorrei sapere l’articolista di quale paese e’,non di salerno altrimenti non scriverebbe tante cazzate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.