Salerno: Istituti di partecipazione, via il difensore e streaming

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
È prevista per il 16 settembre la seduta di Consiglio comunale che dovrebbe mettere fine alla lunga vicenda legata agli istituti di partecipazione con l’approvazione della delibera consiliare che di fatto supera anche il commissariamento disposto dal difensore civico regionale. Lo scrive Andrea Pellegrino sul quotidiano Le Cronache

L’ultima seduta della commissione congiunta Statuto e Trasparenza ha licenziato un ulteriore testo riservandosi, però, per i prossimi giorni ulteriori modifiche. Per ora la proposta della maggioranza pare sia distante in molti punti su quella precedentemente elaborata dal presidente della commissione trasparenza Antonio Cammarota.

Il testo si incentra solo sul regolamento per la presentazione di istanze, proposte e petizioni di iniziativa popolare e rimanda alle norme nazionali tutto il resto. In somma, nel nuovo regolamento che si compone di quattro titoli e 23 articoli, viene eliminata la displina sullo streaming per le sedute consiliari così come viene accantonata la figura del difensore civico, che nella precedente bozza, tra l’altro, prevedeva una indennità pari a quella di un assessore.

Naturalmente non si escludono modifiche che possano integrare alcuni articoli del regolamento ma pare che la struttura non venga modificata. La montagna, dunque, avrebbe partorito un topolino. Dopo anni ed anni di consulti e commissioni alla fine, sotto la spada di Damocle del commissario, il regolamento sugli istituti di partecipazione si è ridotto allo stretto necessario

Fonte Le Cronache

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. In soldoni…. questi inutili e costosi gestori amministrativi TUTTI (Giunta e Consiglieri) con una Città sporca, confusionaria e disorganizzata nel più totale degrado sociale e partecipativo, vogliono continuare a farsi unicamente gli affaracci loro in Consiglio Comunale senza dover rendere conto a nessuno, tradendo aspettative e magari promesse fatte al loro elettorato.
    Complimenti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.