Chiusura tratto SS Amalfitana, Cgil: “Regolamentare servizi TPL”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Per gli ultimi otto giorni è rimasta chiusa soltanto sulla carta la Strada Statale 163 Amalfitana al chilometro 9,700, in località Tordigliano, nel comune di Vico Equense a poca distanza dal confine con Positano.

A causa del continuo e quasi quotidiano crollo di pietre dalla parete rocciosa – qualcuno comincia a presupporre la conseguenza di un piano preordinato – il 4 settembre scorso l’Anas ne aveva ordinato la chiusura mediante recinzioni. Uno sbarramento eluso dagli automobilisti che hanno continuato a circolare incuranti del pericolo.

In oltre una settimana né i proprietari del costone sovrastante la strada né gli organi preposti avrebbero ordinato lavori di messa in sicurezza in somma urgenza. E questa sera a bordo della strada sono comparsi blocchi in calcestruzzo che l’Anas potrebbe disporre da un momento all’altro a chiusura definitiva della strada con conseguenze disastrose per l’economia turistica sull’asse Sorrento-Costa d’Amalfi in questa coda d’estate.

La Filt Ggil appreso dell’ordinanza ANAS n°407/2019 NA, relativa alla chiusura al traffico della carreggiata una tratta sulla SS Amalfitana sconcertata ed incredula, della disattenzione della Società di trasporto pubblico locale  su una fattispecie di così
rilevante importanza per tutti gli aspetti relativi alla sicurezza dei lavoratori, dell’utenza, di
tutti i cittadini, nonché quelli di natura civile e penale, diffidando l’Azienda
dal proseguire il regolare servizio nel tratto interdetto alla viabilità, chiede un tempestivo
intervento di regolamentazione dei servizi TPL interessati a detta strada.
In attesa, premesso che i conducenti si atterranno da subito ai previsti divieti, si porgono
distinti saluti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.