Tensione a Battipaglia: Sindaco e cittadini bloccano lo Stir

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Cecilia Francese ed alcuni cittadini di Batipaglia stanno bloccando la strada all’ingresso dell’ex Stir impedendo l’entrata dei camion a scaricare i rifiuti. Dopo le proteste di un gruppo di cittadini di stamattina, a seguito dell’ennesimo rogo che ha colpito una azienda di rifiuti speciali ubicata nella zona industriale, la sindaca con la fascia al petto ha fatto un atto di “forza”.

Sul posto una fila di automezzi, carabinieri e polizia nell’attesa di almeno una convocazione da parte del prefetto per cercare di mitigare quanto sta succedendo in città. Lo scrive Battipaglia 1929.it

Sulla sua pagina social il sindaco scrive: « Sono per il rispetto delle leggi e delle Istituzioni tutte. Ma ora basta. Battipaglia è sommersa da puzza e rifiuti, le Istituzioni competenti di questo Paese non possono non tenerne conto.

Sto difendendo la mia città con il coltello fra i denti, e lo faccio sin dal primo giorno che ho indossato la fascia tricolore, ma ciò non è bastato. Anche a voce alta in tutte le sedi competenti ho espresso, in questi anni, tante preoccupazioni, proposto soluzioni e richieste di aiuto. Ora basta.

Battipaglia non può sopportare tutto questo. Abbiamo predisposto controlli a tappeto sul territorio comunale da parte della Polizia Locale a tutti i tir che trasportano rifiuti e che circolano nel territorio battipagliese.

Io sono impegnata fisicamente e fortemente determinata ad impedire e il perpetuare del disastro ambientale nella Piana del Sele e non mollerò fin quando non vedrò concrete soluzioni».

 

VIDEO BATTIPAGLIA NEWS

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ma scusate credo con la munnezza a Battipaglia si sono arricchite e si arricchiscono tutt’ora persone di Battipaglia.. credo che lo stir non sia di un privato e che il
    comune ci guadagna di sicuro… ma mo con chi ve la volte prendere se non con voi stessi??? Avete anche degli esponenti locali in parlamento che tra l’altro sono del partito della vostra amata sindaca .. interpellate anche loro..

  2. Governatore dove sei e cosa fai ?
    Vai ai fatti e non alle chiacchiere perché ormai siamo stanchi di subire .

  3. Le proteste si fanno come gli anni indietro quando i trattori bloccarono l’uscita dell’autostrada e la rotatoria per settimane intere!!

  4. … bisogna assolutamente riaprire i manicomi; sopratutto per quelli che si atteggiano “influenzer” di qua sopra.
    Poi fin quando le patrie galere si popolano di immigrati clandestini anzichè di malavitosi nostrani non chiuderemo mai il cerchio del quieto vivere civile.
    “Prima gli italiani” ma in galera.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.