Arresti per report falsi su viadotti autostrada: c’è anche ponte su A30 a Sarno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La mattina del 13 settembre 2019 la Guardia di Finanza ha eseguito tre arresti domiciliari e sei misure interdittive verso dipendenti e collaboratori di Autostrade per l’Italia e Spea su un filone partito dall’inchiesta sul crollo del viadotto Polcevera dell’A10.

A un anno dall’avvio dell’indagine sul crollo del ponte Morandi, la Procura di Genova ha disposto nove provvedimenti a carico di altrettanti indagati: due dipendenti di Autostrade per l’Italia (che gestisce l’autostrada A10) e sei di Spea Engineering (la società del Gruppo Atlantia che opera nelle infrastrutture). L’indagine è partita dal crollo del viadotto Polcevera ma non è legata direttamente a quell’evento, bensì ai rapporti sulle condizioni di sei viadotti autostradali della rete Autostrade svolti dopo il disastro di Genova. Il pubblico ministero Walter Cotugno ritiene che le relazioni sullo stato dei ponti Pecetti (sull’A26), Paolillo (sull’A16), Sei Luci (A7/A10), Moro (A14), Sarno (A30) e Gargassa (A26) non riporterebbero le reali condizioni delle infrastrutture. Due dirigenti del VIII tronco di Autostrade e uno della Spea sono agli arresti domiciliari, mentre altri sei dipendenti delle due società hanno subito la sospensione per dodici mesi. La falsificazione dei rapporti sarebbe emersa durante gli interrogatori di alcuni tecnici della Spea nell’indagine sul ponte Morandi, che avrebbero dichiarato che le relazioni a volte erano state cambiate sulla base delle disposizioni di un supervisore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.