Prof derisa dagli alunni di una scuola salernitana: il video è virale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Una professoressa fa l’appello e viene derisa da una parte degli studenti che immortala la scena in un video diventato subito virale in rete. Le immagini si riferiscono ad un istituto superiore salernitano e risalgono allo scorso anno scolastico. Eppure il video continua a girare on line destando indignazione e rabbia nel mondo della scuola e non. A scriverlo Il Mattino oggi in edicola

Nelle riprese di alcuni minuti diffuse sui social, si vede la donna in evidente difficoltà ripetere più volte il nome di un allievo tra l’ilarità dei ragazzi.

Non si esclude che la scuola possa ora intervenire per prendere provvedimenti in merito.

VIDEO PUBBLICATO DA FANPAGE.IT

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Provvedimenti contro chi? Spero che gli unici provvedimenti si prendano nei confronti di chi ha consentito a questa povera donna di continuare il suo ruolo di insegnante ed educatrice in un momento evidentemente delicato della sua vita nel quale doveva essere aiutata unicamente ad essere curata.

  2. Aldilà dei comportamenti dell’insegnante non si può fare un viceo e deridere la prof.
    Tutti bocciati
    E a pane e acqua

  3. Mo va a finire che a pagare sono gli alunni.
    È scandaloso!!!!!
    Avrà avuto anche i suoi problemi, ma come si può arrivare a questo.
    Supplente, insegnante o cosa????
    La scuola è messa così male??
    E fosse l’unica !!!!!
    Ho 2 – 3 nomi di insegnanti quasi allo stesso livello.
    Aiutiamo queste persone, ma
    fuori dalle scuole!!!!!!!!

  4. Caro anonimo, un insegnante fragile caratterialmente non è necessariamente un cattivo insegnante, fino a prova contraria!
    Vorrei proprio vedere se gli alunni vengono sanzionati… Sarebbe giusto e doveroso da parte dell’amministrazione, proprio per tutelare un lavoratore che sta cercando di svolgere le sue mansioni. Se fosse accaduto il contrario, se la povera malcapitata avesse lei offeso gli alunni apriti cielo… Sarebbe successo il finimondo!!! Darebbe stata cacciata dalla scuola, ridimensionata nelle sue mansioni, denunciata per maltrattamenti su minori. Ecco, questa è l’occasione per far girare la ruota e capovolgere la situazione. Via dalla scuola chi non merita di godere del diritto all’istruzione! Andassero a zappare o fare un duro dervizio di leva!!!

  5. Ammesso che la docente non sia in grado di svolgere il suo ruolo, si va in maniera civile dal dirigente a esporre la situazione. Non si gira un video sfottò! Ma che cavolo state dicendo??!!! Purtroppo questo dimostra che la rovina della società siano gli adulti, incapaci di educare i figli ad un comportamento sano e responsabile, ma sempre e solo pronti a difenderli nonostante tutto.

  6. ho avuto due esperienze di docenti con problemi psichici, ma nessuno di noi si è mai sognato di deriderli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.