Salerno: De Luca contro i netturbini ‘fannulloni’ e i vandali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
36
Stampa
Lunga invettiva pronunciata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sulla claudicante raccolta differenziata a Salerno, città nella quale diversi quartieri risultano abbandonati a se stessi. Lo riporta Il Fatto Quotidiano.

L’ex sindaco del capoluogo campano lancia, su Lira Tv, il suo duro monito: “Questa situazione non può essere più tollerata, a costo di sbaraccare tutto il servizio di igiene urbana. C’è una irresponsabilità dei cafoni. Non è possibile vivere una città in cui ci sia uno che tenga sempre la frusta in mano.

C’è un problema organizzativo che richiede decisioni drastiche. Nella parte alta del Carmine, come ho verificato coi miei occhi, non si vede un netturbino non da settimane, ma da anni. Non è tollerabile. Allora capiamoci – continua – noi a Salerno abbiamo fatto un miracolo: abbiamo assunto 500 e più dipendenti, che devono garantire una città che sia una bomboniera.

Abbiamo l’80% dei dipendenti, che vanno ringraziati perché fanno un lavoro attento, coscienzioso, e serio. Poi abbiamo un 20% di farabutti che non lavorano e che scaricano sui colleghi il lavoro che non fanno loro. E si mettono in malattia quando, in realtà, godono di ottima salute. Che Dio li stramaledica e li faccia ammalare davvero“.

E aggiunge: “Molti di questi dipendenti tanti anni fa erano soci di cooperative e prendevano 600-700 euro al mese. Sono stati stabilizzati e inseriti in una società pubblica, hanno retribuzioni puntuali e pagamento di straordinari. Chi ha questa fortuna, innanzitutto, deve andare a piedi a Pompei e, in secondo luogo, deve fare il doppio del suo dovere.

Questo 20% di operatori o si mette a lavorare o se ne va a casa. Arriveremo a privatizzare tutto. Chiaro? – ribadisce – E’ bene che ci capiamo, perché questo è poi un settore dove c’è l’abitudine a fare il ricatto e il ricattuccio. Qui i ricatti non si accettano. La cosa deve funzionare in maniera perfetta. Mi dicono addirittura che quelli che effettivamente lavorano saranno 60-70 persone su 500. Ma stiamo scherzando?

Quindi, ripeto il mio appello, sperando che chi deve aprire le orecchie le apra. O le apre o non so se le faremo aprire comunque. Può darsi pure che le tagliamo quelle orecchie. Nessuna pietà per chi non ha voglia di lavorare, pur essendo stato miracolato”.

De Luca, infine, annuncia l’allestimento di videocamere di sorveglianza nel parco salernitano “Pinocchio”, intitolato al celebre personaggio di Carlo Collodi. Nella struttura pochi giorni fa è stata ‘vandalizzata’ la statua di bronzo realizzata dall’artista Antonio Petti. Il politico del Pd avverte: “C’è sempre l’imbecille che deve fare l’atto di vandalismo.

Adesso la statua è stata nuovamente restaurata. Quando ero più giovane, dicevo che ci voleva il lanciafiamme. Ora sono diventato più moderato, avendo subito l’oltraggio degli anni. Mi accontenterei di un nerbo di bue. La polizia municipale di Singapore ha in dotazione questo frustino. Quelli mica fanno la multa o la denuncia.

Fai l’atto di vandalismo? Ti arriva il vigile e ti dà due frustate alla schiena. Mi dicono che ha un effetto pedagogico e terapeutico molto efficace. Non so se il Comune di Salerno vorrà adottare il metodo Singapore”.

VIDEO LIRATV

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

36 COMMENTI

  1. A parte che con la matematica siamo messi male (prima si parla di un 80% di dipendenti virtuosi e di un 20% di farabutti su un totale di 500 dipendenti ; poi si afferma che su 500 lavorano solo 60-70 persone ed a me i conti non tornano), ma è certamente da rilevare uno scollamento con gli amministratori di Salerno che continuano a dire che non è vero che la città è sporca. Qual’è la verità? La verità è sotto gli occhi di tutti e viene denunciata solo da chi ha a cuore la nostra bellissima Salerno, da chi non è schiavo di nessuno perché attende o ha ricevuto aiutini,da chi ha ancora un po’ di dignità. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  2. Comincio a pensare che “di caverna” sia uno della redazione che, quando pubblica l’articolo propagandistico, inserisce automaticamente anche l’oramai famoso commento servile e senza dignità.

  3. Ah….il netturbino non passa da anni??? E come mai solo oggi te ne sei accorto??? Giusto, a maggio 2020 ci sono le elezioni e tu, da buon politico, devi iniziare la tua campagna elettorale a Salerno…ma stai sereno che i salernitani, spero, non sono scemi e te lo hanno fatto capire alle politiche….

  4. Privatizzare è l’unica soluzione. Tutto il resto chiacchiere e tempo sprecato.

  5. … finalmente ha usato il termine giusto “miracolato”, … e si, trattasi di miracolati che egli ha disturbato nella loro funzione principale di… SFRATTAPAGNOTTE!!! Questi soggetti vivono di luce altrui, sono tifosi di Mr. EDISON e si riproducono, in genere, nelle periferie delle città e sono assegnatari di case popolari e tutta la loro discendenza hanno la sindrome della esistente patologia “pezzenteria senza vizi”!!!
    Risultano essere lo zoccolo duro di MR. Edison e vtano a comando; richiedono, in cambio, favori e favoritismi per loro ed i familiari, ma non disdegnano di chiedere anche per altri affiliati.
    LO SFRATTAPAGNOTTE È MALEDUCATO, CAFOBE, IRASCIBILE, CIALTRONI, DISONESTO E VIVE SI MARGINI DELLA SOCIETÀ CIVILE ED È SEMPRE IN ATTESA DI METTERE IN FUNZIONE IL VERO E PROPRIO M9DO DI VIVERE…. IL PARASSITISMO!!!
    ADESSO, CHE QUESTE PARTECIPATE SONO COSÌ PIENE E TRONFIE D’AVER TANTI “PERSONAGGETTI”, COME LE SI SALVA? L’INVENTORE NON HA PIÙ ASCENDENTE SU DI LORO, COME AVRÀ L’ATTENZIONE? BENE, A BREVE LE PROSSIME ELEZIONI, A BREVE IL NUOVO TAVOLO DI SCAMBIO!!!

  6. Ma quanto ormai é andato questo pallone gonfiato? PRIMA LI HA MESSI LI PER ACCAPARRARSI VOTI E ORA NOM VANNO PIÙ BENE??? Ma stai zitto che fai più bella figura!
    Ma vogliamo parlare dell’emittente locale che ancora gli da spazio in una trasmissione a senso unico?? Ma chi è il presidente della repubblica com il discorso di fine anno?? Ridicoli

  7. Si prendono 1200€ senza fare niente e remano anche contro De Luca politicamente…Viciè ,devono andare a casa senza se e senza ma

  8. Concordo con il governatore,in parte però,io faccio parte non x presunzione dell’80°cento,l’altro 20°cento (fannulloni)sono protetti dai sindacati ,e dai vertici aziendali,il lavoratore vero come me,deve lavorare anche x questi scansafatiche che i quali si mettono sopra i piedistalli poiché raccomandati dai politici e dai vertici aziendali,giustamente il dott.De Luca che io lo voto da 30anni non puo sapere tutto,e da premettere che non sono un raccomandato,anzi i vertici aziendali hanno sbagliato che per oltre 5 anni,dal 2010 al 2015 hanno abusato imbrogliando sulle buste paghe di quei poveri del 80°cento dei lavoratori onesti,come il sottoscritto di cui ha diversi encomi come ottimo lavoratore.

  9. Sono il bacino voti di De Luca NON VERRANNO MAI SANZIONATI O LICENZIATI. Grazie teniamoci la città sporca

  10. In Via Ventimiglia il netturbino passa più tempo seduto davanti al bar Pedro che con la scopa in mano. Abbiamo visto la strada pulita solo in estate. qualche giorno, quando lo sostituiva un altro netturbino (un ragazzo). Le traverse limitrofe NON le fa quasi MAI, eppure noi paghiamo la spazzatura come tutti. Poi arrivano i sindacati che lo difendono e dicono che a prima mattina la strada è pulita ma a metà mattinata viene nuovamente sporcata (come mai quando c’era quel ragazzo non succedeva ???), ci sarebbero le foto ! le foto che fanno piacere al netturbino far vedere. Vengano gli ispettori alle 8 del mattino, o passino dalle 6 (appena apre il bar) a vedere dove sta seduto il netturbino o come è stata “pulita” la strada. TUTTI A CASA

  11. questo de luca e’ quello che piace,ma non deve dimenticare che salerno pulita con i suoi 550 e passa dipendenti e’ una sua creatura,quindi o de luca si mette a fare il ” salvini ” dei porti chiusi con le preferenze da primo partito o de luca a salerno e’ finito,ma de luca non il suo figliolo,lui ha fatto tanta gavetta ed ha dimostrato nei primi anni a salerno di esserte un ottimo amministratore con buone iniziative per la citta nei primi tempi poi si e’ perso,l’altro e’ solo un figlio di papa’ tirato su in politica per le orecchie faccia bene prima in altri posti e poi forse si ripresenta.comunque de luca ha fatto lo stesso lavoro come per di biase regalandoci una amministrazione comunale di asini nullafacenti,ma avrebbe dovuto capire che un pochino intelligenti siamo,se l’amministrazione fosse stata valida sarebbe stato piu’ dura per lui presentare o il figliolo o lui stesso.

  12. Caro Presidente è giusto ricordarLe che questi soggetti sono stati assunti da Lei e dai suoi uomini più stretti negli anni passati, in cambio di voti.
    Mai fatto un concorso o una selezione seria, avete pescato il meglio della sfravxatura

  13. Di luride pelli vestiti, dal nord calarono

    Della perla del Tirreno le ricchezze volevano rubare

    Con terribili urla alla buona gente ringhiavano

    Ma si sentirono solo degli asini ragliare

    e chest è

  14. Ma fatela una spesa seria, mettete telecamere dappertutto e così vediamo prima chi sporca(soprattutto i padroni dei cani) e poi chi dovrebbe pulire e non lo fa. A Salerno è l’unica soluzione perché ci sono tanti cafoni di qualsiasi età dagli anziani ai più giovani e tanti scansafatiche che rubano lo stipendio.

  15. … leggendo e rileggendo… mi rendo conto che ha ragione “di caverna”… il suo GO-vernatore RAGLIA da far paura e fa versacci all’indirizzodei SUOI SFRATTAPAGNOTTE su cui ha perso controllo.
    Di caverna è l’addetto
    all’igiene intima di MR. EDISON… addetto unico e solo, ma con lo stipendio probabilmente comunale.
    Altro che asini, qui sono muli i suoi ti fosi e miracolati.
    …. VADA GO-VERNATORE..
    VADA!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.