Guerriglia a Nocera: indagini a tutto campo per individuare i violenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Indagini a tutto campo da parte del commissariato di pubblica sicurezza di Nocera Inferiore, diretto dal vicequestore Luigi Amato per individuare i facinorosi che hanno partecipato agli scontri avvenuti prima, durante e dopo Nocerina – Foggia. Una partita di calcio che ha dato la stura a orde di facinorosi che hanno trasformato la domenica sportiva in una domenica di guerriglia e assalti.

Nelle immagini circolate fin dalle prime ore, in particolare, sono chiari i volti di alcuni tifosi del Foggia, almeno 4, che assaltano il centro scommesse Futuransa di via Nazionale a Nocera Superiore – lo scrive RTALIVE -.

Altri video sono in possesso delle forze dell’ordine e ritrarrebbero sia tifosi nocerini sia foggiani negli incidenti all’incrocio tra via Paolo Giovio, viale San Francesco e via Anfiteatro, quando una bomba carta lanciata verso il bar Stadio lo ha danneggiato, innescando la miccia degli scontri.

Altre immagini sarebbero state acquisite anche per gli incidenti del dopo partita a Nocera Superiore, all’altezza dell’incrocio tra via Nazionale e via Pareti, nei pressi del Bar Des e 300 metri dopo all’altezza del Parco San Pietro, quando decine e decine di tifosi pugliesi sono scesi dai pullman e hanno preso a sassate e a bastonate auto di passanti e altre in sosta, danneggiandone molte e senza contare l’assalto al centro scommesse Futuranza.

Ieri in serata gli agenti hanno acquisito anche le immagini del distributore e del tabaccaio vicino al bar Stadio. Va chiarito, inoltre, come mai, nonostante i pullman dei pugliesi fossero stati controllati alla partenza, i supporter fossero armati di bastoni e soprattutto di bombe carta.

I bus, poi, erano stati scortati dalla polizia foggiana fino a Nocera: in quale punto è stato possibile, quindi, rifornirsi di quel materiale atto ad offendere e a procurare danni che non avrebbero dovuto avere? Anche su questo indagano gli agenti del commissariato nocerino e della questura foggiana.

Fonte RtaLive

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.