La tragedia di San Matteo: Gianluca a 27 anni muore in un incidente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Si chiamava Gianluca Porro il giovane di 27 anni morto nell’incidente stradale avvenuto questa notte in via Ligea a Salerno ed in cui sono rimasti feriti altri tre giovani che viaggiavano sulla Fiat Panda. A scriverlo il sito TeleclubItalia.it

Ore di angoscia per una delle due ragazze coinvolte nell’incidente le cui condizioni sono molto gravi avendo riportato una lesione epatica.  Stando ad una prima ricostruzione, la Panda – per cause ancora in via di accertamento – è sbandata finendo la sua corsa contro un cancello. I soccorsi, intervenuti a seguito di una segnalazione, non hanno potuto fare altro che constare il decesso del 27enne nonostante i tentativi di rianimazione.

Il bilancio è, dunque, di tre feriti (due ragazze e un ragazzo) e un morto. Sul luogo del sinistro stradale sono intervenute le forze dell’ordine, che hanno raccolto le immagini di sorveglianza installate nella zona per ricostruire esattamente la dinamica del drammatico incidente

I feriti sono stati trasportati all’ospedale Ruggi: il ragazzo ricoverato non ha riportato gravi ferite. L’altra ragazza ha riportato fratture multiple. Sono in corso altri accertamenti diagnostici.

fonte TeleclubItalia di Concetta Visconti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Voglio fare un commento molto polemico verso i giovani. ..anzi no, non è una polemica, ma un invito a riflettere :
    ma ci rendiamo conto che questa estate è stata una carneficina? Quasi ogni giorno incidenti stradali più o meno gravi, quasi ogni settimana un morto in seguito a incidente stradale! Ma questo ruolino è normale? Ma fino a quando queste tabelle si devono aggiornare? Ma caspita ragazzi, ma che vi siete messi in testa? Ma dove volete andare a finire? Perché ci tenete così tanto ad autodistruggervi? Ma ai vostri cari pensate mai? E se i vostri assurdi modi di “divertimento” fanno vittime che neanche conoscete?
    Io da padre di famiglia e da ex scalmanato vi invito a fermarvi e vedere le cose da un’altra angolazione, riflettendoci : soprattutto guardate al futuro, vostro e di chi vi vuole bene, nonché di chi vi circonda.
    E un appello anche a chi deve controllare :purtroppo il “buonismo” non ha prodotto nulla di buono, anzi, quindi usare il pugno di ferro e soprattutto meglio reprimere che piangere un giovane di 20 anni(o meno), non chiudete più un occhio, ma anzi spalancateli tutti e due.
    Riposa in pace, ennesima vittima dell’incoscienza.

  2. Concordo con Marco da annullare i
    e i fuochi. Non c’e’ nulla di cui gioire. Dubito che accada. A chiacchiere tutti solidali ma si nun s spara a Salerno si muore. Questa è la devozione e la fede fuochi mevz e portatori che si devono far inquadrare nelle foto e manc vanno a messa

  3. R.I.P. Gianluca. Da premettere che sono sempre addolorato per la morte di un ragazzo ma penso che non si debba annullare nulla perché questi incidenti sono all’ordine del giorno purtroppo. Per anonimo delle 18:11 credo che il tuo sia un commento contro la città ed i salernitani. Sentite condoglianze alla famiglia

  4. Io invece farei un appello a tutti questi ciarlatani che parlano parlano di sicureZa ma nessuno fa nulla , non ci sono controlli, forE dell’ordine impiegate male, ordine e sicurezza zero non c’è una sanzione per chi a Salerno gira senA casco non c’è unposto di blocco anche come deterrente per non farli correre non c’è una legge che arresta chi fa uso di alcol e di droga, troppo pericoloso, politici siete sempre voi la causa di tutto il malessere che succede

  5. Per “Appello di un padre”: non conosco il caso specifico, ma in generale non credo ci sia voglia di rischiare alto, ma c’è solo una cattiva percezione del pericolo alla guida che non permette la giusta valutazione del rischio per via della inesperienza alla guida. Questo fa si che si guida distratti, senza attenzione, sembra che tutto fili sempre liscio, non si allaccia il casco perché tanto non cado mai, vado veloce in curva tanto non viene nessuno di fronte, non presto attenzione agli incroci tanto non viene nessuno, supero a dx tanto quello non svolta, bevo un po’ di birra tanto non fa niente… Ma non è sempre così, e purtroppo i ragazzi non lo sanno e loro malgrado ne fanno le spese e credo che dobbiamo essere noi che abbiamo più esperienza a far capire loro quali sono i veri pericoli della strada. Mi dispiace per questo ragazzo e per tutti gli altri che per piccoli errori hanno pagato tantissimo

  6. Mi dispiace chiaramente per il ragazzo ma francamente non capisco come possa essere accaduto un sinistro simile a via Ligea che di certo non è una via pericolosa con uno spartitraffico in mezzo.

  7. Era doveroso annullare i fuochi in segno di rispetto e lutto. Massima vicinanza alla famiglia. R.i.p.

  8. Via Ligea è una strada pericolosissima, lo è diventata da quando hanno trasformato la corsia di destra riservata al porto, il più delle volte utilizzata da auto per arrivare pirma di veicoli più lenti.
    Per non parlare della fermata per i bus nella rotatoria, sempre occupata da tir in sosta in doppia fila, dove per salire e scendere da un bus, devi rischiare la vita.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.