De Luca su giornata Clima: “Sarebbe stato meglio un confronto scolastico”

Stampa
Va dato merito a Greta di aver acceso l’attenzione dei più giovanissimi ai temi legati all’ambiente ma non bastano gli scioperi per sperare in un futuro migliore. Questo in sintesi il pensiero di Vincenzo De Luca durante il consueto appuntamento del venerdì su LIRATV in merito alla manifestazione di protesta sul clima denominata Global Strike si si è svolta in centinaia di città tra cui Salerno.

“Cresce la consapevolezza che il destino della Terra rischia di essere pregiudicato mettendo a rischio intere generazioni. Siamo arrivati ad un bivio: devono cambiare gli stili di vita e riconvertire l’economia in termini ambientali.

Basta partire dalle cose minime come l’educazione da inculcare ai nostri giovani, all’uso della plastica e del materiale non biodegradabile al ciclo dei rifiuti che consenta di avere sempre meno discariche consentendo il riutilizzo dei materiali.

Oggi è la giornata per l’ambiente ma sinceramente l’avrei utilizzata diversamente. Sposo l’idea di Massimo Cacciari; più che per fare uno sciopero avrei dedicato una giornata nelle scuole con la presenza ed il dialogo di scienziati, fisici, geologi e tecnici dell’alimentazione. Sarebbe stata questa la cosa più utile…”

6 Commenti

Clicca qui per commentare

  • ok, ma su questo punto ha perfettamente ragione. Non si possono sponsorizzare fantomatici scioperi nelle scuole, contro chi poi?! non ha alcun senso: lo sciopero si fa contro qualcuno, proprietario, direttore, sfruttatore o quant’altro, per arrecargli un danno al fine di avere condizioni di lavoro migliori! Nella scuola contro chi lo si fa? di fatto è solo contro sé stessi, roba da idioti. E devo dire che tanti ragazzi hanno detto proprio questo, non condividendo questi “scioperi”, ma purtroppo sono obbligati “dalla massa” e pure da alcuni professori, di fatto …

  • finiscila, che Greta ha alle spalle un’organizzazione…quella dei tuoi amici…o davvero pensi che crediamo che ha un’agenda con i telefoni di tutti i potenti, delle Prefetture, delle Questure di tutto il mondo?

  • ma non gli va mai bene niente…puntualmente deve sempre dire la sua….ma veramente e’ il Padreterno ……e statt zitt nu poco…

  • Amico caro ad inquinare pesantemente non sono tanto le discariche ma le emissioni di fabbriche e mezzi di trasporto di ogni tipo di cui ormai non possiamo fare a meno. Un esempio lampante dove gli interessi economici PREVALGONO rispetto a salute pubblica e ambiente e”la fabbrica che tanto difendi e nascondi con ogni mezzo lecito e illecito…LE FONDERIE PISANO.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.