Salerno, Abbac plaude ad approvazione regolamento B&B

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Bene l’approvazione del regolamento bed and breakfast, il consiglio comunale istituisca ora, con noi operatori, un osservatorio extralberghiero per accompagnare questa importante trasformazione turistica ricettiva della città.

“Al netto delle polemiche innescate sui giorni di chiusura, i novanta giorni sono stati suggeriti da una prassi corrente degli organi di controllo in merito alla cosiddetta saltuarietà, e sancita da alcune circolari dell’Agenzia delle Entrate – dichiara il presidente Abbac Agostino Ingenito – Emerge la lungimiranza del consiglio comunale a cui auspichiamo segua ora un’azione più incisiva per un piano di sviluppo turistico sostenibile.

La città non è alla saturazione del settore, ma è utile cogliere le esperienze di altre città italiane ed europee per individuare un modello in linea con le nuove tendenze dei viaggiatori ed evitare squilibri da turistificazione”.  Dall’Abbac ricordano che fu l’associazione a promuovere un dialogo sulla regolamentazione di b&b.

“Interessai della questione la consigliera comunale Paola De Roberto, che si attivò in tempi rapidi, coinvolgendo la commissione Statuto ed avviando un dialogo con gli assessori Dario Loffredo e Roberto De Luca e i consiglieri della commissione turismo con Massimiliano Natella.

“Il tavolo con il sindaco Napoli va nella direzione giusta di individuare percorsi condivisi sul turismo, ecco perché esorto ora i consiglieri ad istituire un osservatorio che possa regolamentare anche le locazioni turistiche e le altre formule ricettive.

Occorre – continua Ingenito – Fare un’analisi dei fabbisogni abitativi, degli immobili sfitti del centro storico, e di individuare percorsi di incentivazione che punti alla creazione di start up per giovani e donne, che possano ottenere benefici in defiscalizzazioni e contributi per la messa in sicurezza degli edifici.

Salerno deve puntare ad un modello di turismo sostenibile, e continuare a trasformarsi in un catalizzatore attrattivo di eventi. Le esperienze positive degli ultimi anni stanno consentendo una crescita anche per le aree circostanti. Un beneficio economico non di poco conto per tante zone depresse e con pochi sbocchi professionali.

L’auspicio è che un concreto accompagnamento alla regolarità con incentivi e contributi all’ospitalità diffusa possa eliminare il dannoso abusivismo dilagante e favorire una qualità nell’accoglienza con servizi, infrastrutture e programmi di medio e lungo termine, in vista dell’apertura dell’aeroporto e delle nuove sfide territoriali”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.