Amava la Salernitana: addio al cav. Giovanni Benvenuto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
All’eta’ di 85 anni si e’ spento il cav. Giovanni Benvenuto, imprenditore di successo ed uomo di gran cuore. Fin da giovanissimo , con il papa’ Domenico, ha iniziato la sua brillante carriera di imprenditore edile con la ricostruzione della nostra citta’ nel dopoguerra (la famiglia Benvenuto si e’ distinta in tale settore per decenni), attivita’ che continuato per anni specializzandosi prima nel ramo “industriale”, e negli anni 70’, in quello dei “pneumatici”. Lo scrive Le Cronache

Sempre in quegli anni e’ stato in ben due occasioni Presidente della Us Salernitana nell’allora storica sede di via Galloppo : nel 1974/75, unitamente ad Amerigo Vessa e Cesare Trucillo, e nel 1978/79 insieme ad Enzo Paolillo.

Erano periodi economicamente difficili per il sodalizio granata, ma Giovanni Benvenuto ci mise, come era suo solito, anima cuore e..tanto denaro, ricevendo in cambio anche la contestazione della tifoseria.

Mai domo, sempre coraggioso e pieno di volonta’ successivamente e’ stato prima nel Consiglio Direttivo poi Presidente della Banca Popolare di San Matteo (divenuta poi della Campania) Negli ultimi anni, oltre a continuare a coltivare tanti interessi, ha intrapreso la carriera di “nonno” prendendosi cura dei nipotini, “meraviglioso regalo” dei figli Celeste, Marika e Domenico. Ha avuto accanto, per tutta la vita, la adorata moglie Ester

Fonte Le Cronache

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Per chi non lo sa, fu contestatissimo insieme ad Enzo Paolillo ed Enzo Grieco, a fine anni ’70 e agli inizi del 1980 dove poi, rischio’ di fallire la società (per i cospicui investimenti fatti) e la rilevò Filippo Troisi.
    Questo per dire che nessun Presidente è stato, non dico voluto bene, ma almeno preso in considerazione, nonostante per chi non lo sapesse, spesero all’epoca un mucchio di quattrini riportando a Salerno Tom Rosati (anno 1978) ed allestendo una signora squadra che come al solito, fece un campionato di media-bassa classifica.
    Ah, dimenticavo…parliamo sempre di campionati in serie C…… anche se “a noi non interessa la categoria…”.
    Ma che banda…….
    Comunque…R.I.P.

  2. UN GRAN SIGNORE… AMICO DEL MIO PAPA’… RICORDO LA SUA GENTILEZZA E LA SUA DISPONIBILITA’. CONDOGLIANZE A TUTTA LA FAMIGLIA BENVENUTO

  3. Non lo conoscevo ma ringrazio per quello che ha fatto per la Salernitana.
    Condoglianze alla famiglia Benvenuto

  4. AMANTE DELLA SALERNITANA, TIFOSO O TIFOSA DELLA SALERNITANA, DECEDUTO PINCO PALLINO, GRANDE SOSTENITORE E TIFOSO DELLA SALERNITANA !!! SCUSATE, REDAZIONE MA CHE CAZZO C’ENTRA OGNI VOLTA CHE MUORE UNO QUI, EVIDENZIARE CHE ERA TIFOSO ??? MA IO NON CAPISCO … NON CENSURARE GRAZIE

  5. Ma perche’, se non avesse amato la salernitana e non ne fosse stato tifoso ??? poteva morire??? MA CHE CAZZO SCRIVETE ???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.