Giugliano: muore a 30 anni dopo parto, nell’ospedale blitz di Ispettori e NAS

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Gli ispettori del ministero della Sanità e i carabinieri del Nas sono arrivati questa mattina, 8 ottobre, nell’ospedale San Giuliano di Giuliano in Campania, in provincia di Napoli, per raccogliere informazioni su presunti casi di malasanità avvenuti negli ultimi mesi. A quanto si apprende il blitz è stato organizzato anche in seguito al decesso di una donna, morta la settimana scorsa dopo aver partorito una bambina.

La giovane, di circa trent’anni, di origini algerine, si era trasferita da poco in Italia col marito ed era già mamma di una bambina. La seconda figlia, nata senza complicazioni, sta bene e si trova ancora ricoverata nell’ospedale San Giuliano in attesa del disbrigo delle pratiche per l’affidamento. La salma era stata sequestrata ed era stata disposta l’autopsia per chiarire la causa delle complicazioni sopraggiunte subito dopo il parto e che hanno portato alla morte in poco tempo.

Su quella vicenda sono in corso accertamenti dell’Autorità Giudiziaria, la Procura di Napoli Nord ha aperto un fascicolo e la cartella clinica della donna è stata sequestrata per ulteriori accertamenti; nel registro degli indagati saranno verosimilmente iscritti i professionisti che hanno avuto in cura la donna durante il ricovero e il parto, che lavorano nel reparto di Ginecologia dell’ospedale San Giuliano.

Gli ispettori ministeriali e i carabinieri del Nas si occuperanno anche di altri casi di presunta malasanità che sono stati registrati tra le mura dell’ospedale di Giugliano negli ultimi mesi e in particolare nel reparto di Ginecologia del presidio a Nord di Napoli.

Fonte FanPage

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.