Corteo di ambulanze per l’elezione di Alfieri, 18 avvisi di garanzia – VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
La Polizia di Stato ha notificato tra Salerno e provincia, dall’alba di oggi, 9 ottobre, avvisi di garanzia e sta eseguendo perquisizioni a carico di funzionari pubblici e legali rappresentanti di società, indagati a vario titolo per corruzione e intestazione fittizia di beni, con il conseguente sequestro di quelli a loro riconducibili.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Salerno, erano state avviate dopo i festeggiamenti del 9 e 10 giugno 2019 per l’elezione del nuovo sindaco di Capaccio, Franco Alfieri, quando diverse ambulanze sfilarono con lampeggianti e sirene accese per le strade del comune della provincia di Salerno.

Complessivamente gli avvisi di garanzia notificati oggi dalla Squadra Mobile di Salerno sono 18, tra i destinatari ci sono i legali rappresentanti di società che operano nel settore del servizio 118, ovvero di società che, in convenzione con l’Asl di Salerno, si occupano di trasporto e soccorso di infermi.

Le accuse sono di trasferimento fraudolento di valori, peculato d’uso, interruzione di pubblico servizio, favoreggiamento personale, disturbo delle persone ed emissione di fatture false per operazioni inesistenti.

Sono stati sequestrati 23 automezzi, una struttura balneare e un’area, con relativo immobile, che era stata già confiscata alla criminalità organizzata e data dal Comune in affidamento a persone vicine a uno degli indagati, condannato per reati di criminalità organizzata e gravato da misura di prevenzione patrimoniale; alla stessa persona erano erano riconducibili anche 20 dei mezzi sequestrati, tutte ambulanze usate per le convenzioni con l’Asl, che erano formalmente attribuite ad associazioni e società. Le perquisizioni sono state effettuate nelle sedi delle società coinvolte e presso gli uffici pubblici dell’Asl di Salerno.

Il corteo di ambulanze per festeggiare il sindaco Alfieri
Pochi giorni dopo la sfilata, il 13 giugno, l’Asl di Salerno aveva deciso di sospendere la convenzione alla Croce Azzurra di Agropoli e Capaccio-Paestum, proprio in conseguenza di quella sfilata.

Il giorno precedente i carabinieri avevano effettuato perquisizioni nelle due sedi della società, identificando e multando gli autisti che avevano preso parte al corteo; durante il controllo era anche emerso che uno dei mezzi di soccorso non era fornito dei presidi sanitari obbligatori.

Il corteo risale alla notte del 9 giugno, al termine del turno di ballottaggio che ha determinato che Franco Alfieri sarebbe stato il nuovo sindaco di Capaccio-Paestum. Alfieri, che era stato già sindaco di Agropoli

Fonte FanPage.it

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Molto bene,a questi squallidi e Vergognosi,ma soprattutto schifosi,fategli un mazzo tanto!!!

  2. un’altra stronzata ! Ma se hanno permesso di continuare la campagna elettorale ad Alfieri, con un avviso di garanzia di quella gravita’ ? E dai togliete l ascritta dai tribunale che la legge e ‘ uguale per tutti

  3. Sinceramente è stata una situazione che si protraeva da diversi anni… onoranze funebri … stabilimenti balneari …logistica …etc… e sopratutto quante persone hanno fatto piangere… ma per fortuna lo Stato vince SEMPRE !!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.