‘Sognavi la Serie A…’ sui social i tifosi granata ricordano Melissa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il professore Pio Zeppa – dirigente della UOC di anatomia patologica dell’Aou Ruggi – e la sua equipe hanno parlato con i genitori di Melissa La Rocca, dopo aver effettuato tutte le indagini necessarie per stabilire la causa della morte improvvisa dell’adolescente.

E così, seduta nella camera ardente allestita nell’ampia sala alla sinistra dell’ingresso dell’obitorio dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, la famiglia ha ottenuto le risposte che cercava: il cuore ha ceduto, e qualsiasi intervento non avrebbe potuto salvarla. Di più: “Quel malfunzionamento cardiaco era così ben celato che solo l’occhio del più esperto tra i cardiologi e solo dopo una accurata visita con una mirata prova da sforzo avrebbe potuto scoprire, portare alla luce”.

La pagina Facebook “I love salerno e la salernitana” le ha dedicato diversi post, e ha recentemente pubblicato un video in cui si vede Melissa inneggiare alla sua squadra del cuore.

La pagina dedicata alla squadra di calcio Salernitana era stata una delle prime a diffondere la notizia della morte di Melissa. Il fatto sembrava già di per sé sconvolgente: una sedicenne che muore di fronte ai compagni di classe, a causa di un malore improvviso. Ma ancora più sconvolgente è stato scoprire che Melissa era una fan della pagina e una tifosa della Salernitana.

“No no no e no… non si può morire a 16 anni… Riposa in pace Melissa“. Questo è uno dei primi post di cordoglio comparsi su “I love salerno e la salernitana”. In foto, la giovane Melissa indossa la maglia della salernitana. In un altro post, si legge: “Sognavi la serie A… Adesso ci guiderai e ci proteggerai dall’angolo più bello del Paradiso“.

Ma la cosa più dolorosa è stata sicuramente la scoperta di un video che mostra la giovane tifosa della Salernitana cantare l’inno della Salernitana. Melissa appare sorridente, vivace, noncurante dei problemi, con il cuore rivolto soltanto alla sua squadra. Un ricordo prezioso, questo, che prova a dar senso a quel dolore immenso che ha colpito i conoscenti e i familiari della ragazza.

Sono state tante le persone che hanno reso omaggio alla giovane Melissa. Tra queste, una delle sue migliori amiche, che ha scritto una lunga lettera di addio al suo “angelo”. Dalle parole della giovane traspare tutta la disperazione e l’impotenza di fronte al malore che ha portato via Melissa, ma anche tutto l’affetto che l’amica e i compagni di classe nutrivano per lei.

Si legge su Vesuviolive che rilancia anche un video con Melissa ed una amica che partecipano al corteo per i 100 anni della Salernitana

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.