Caso Salerno Pulita, monito della Fit Cisl, “Si faccia prima pulizia all’interno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
La Fit Cisl Salerno prende posizione sulla vicenda relativa alla società partecipata comunale Salerno Pulita. “Qualcuno ha dichiarato che la città è sporca e per questa ragione si è “dimesso” il presidente. Pare che questo sia il settimo presidente “dimissionario” ma nonostante ciò la situazione non migliora, tra i dipendenti serpeggia un malcontento diffuso e la città è sotto gli occhi di tutti”, ha detto Raffaele Vitale, componente del direttivo provinciale della Fit Cisl provinciale che, insieme al segretario generale Ezio Monetta, segue la vicenda.

“Quindi ci chiediamo fermo restando le responsabilità del presidente in carica, chi è che organizza e gestisce il personale? Perché dopo tanti anni non si prova a far ruotare gli incarichi nella società? Può essere possibile che la colpa di una cattiva gestione – sopratutto del personale – sia sempre e solo colpa del presidente di turno?

Davvero è possibile che in tutti questi anni visto i risultati, non si è trovato un buon presidente nel mentre sembra che sia un apparato impeccabile? In una società dove sono presenti oltre alla struttura presidenziale diversi dirigenti, coordinatori e capi operai ci chiediamo quali siano stati i criteri adottati per le nomine? Criteri a nostro avviso poco chiari, discutibili e probabilmente non meritocratici.

Tra l’altro ci risulta che ci sia un responsabile dell’area tecnica che probabilmente è il maggiore responsabile dell’organizzazione del servizio di spazzamento e raccolta differenziata. Siamo sicuri che l’esclusiva colpa di una città poco pulita e la disorganizzazione in essere sia solo da attribuire ai vari presidenti e non alle carenze della struttura dirigenziale? Se come si suol dire nella nostra città che il “pesce puzza dalla testa” non significa che il resto del corpo non sia marcio e puzzi lo stesso.

Poiché oggi ci ritroviamo un nuovo presidente, oltre ad augurargli un buon lavoro, ci permettiamo di consigliargli di fare prima pulizia all’interno della società e poi di pensare alla bonifica della città”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Purtroppo molti dipendenti non fanno il loro lavoro da anni, chi nell’orario di lavoro porta i figli a scuola, chi va in palestra, chi va girando in auto, chi sta al bar, chi svolge un altra attività lavorativa per le ore che fanno vengono pagati anche più che bene ci vogliono controlli ma l’unica soluzione è la privatizzazione

  2. Tranquilli tutti!!!! Nessuno vi tocca!!!! Ci sono le elezioni per la Regione a breve! SERVONO VOTI!!!

  3. Che peccato vedere in ogni articolo, parlare di privatizzazione. Poveri i nostri partigiani e i nostri nonni che hanno lottato per il pubblico a garanzia del cittadino. Che cosa triste pensare che il pubblico nn possa essere modello d’eccellenza. Il privato cari amici tende a gonfiare le proprie tasche, e quelle di qualche caro amico che…… sciacallando sui cittadini e sui lavoratori (vedi le molte realtà della provincia). Per me la situazione è differente, la politica dovrebbe fare politica e farla bene, e non entrare nelle decisioni manageriali che si parli di “munnezza” o sanità, il fatto è che mentre il privato tende a pagare benissimo manager qualificati e capaci, la politica tende a sistemare incapaci e paraculi. Questo amici miei è il problema, e noi anziché fare cannibalismo tra noi iniziamo a pretendere semplicemente che i signori politici stiano al proprio posto perché vi ricordo che i loro incapaci li paghiamo tutti noi!!!!

  4. Questa è la fine che fanno le partecipate bacini fi voti di De Luca. Auspico anzitutto le sue dimissioni.

  5. Ricominciamo da zero togliamo il lavoro ai raccomandati e fannulloni ma non solo Salerno pulita che dire dei pochi spazzini comunali che non si vedono in strada ma seduto in ufficio o sulle panchine dove c’è il supermercato per fare spesa o giocare a carte dove chi controlla non lo fa

  6. Come dire: lasciamo stare tutto così e stiamo bene tutti.
    Che significa fare pulizia all’interno?
    Fatela almeno all’esterno (nella città).
    Parole buttate al vento, che schifo.
    Abbiate almeno il coraggio di tacere e se avete qualcosa da dire chiudetevi in una stanza.

  7. … in ogni commento, si può leggere, una mezza verità!!! Ma, il vero problema è il problema, ovvero, queste partecipate sono nate non per fare della meritocrazia, bensì, dare una sistemazione ai vari SFRATTAPAGNOTTE!!! I “managers” che so sono succeduti sono dello stesso colore, stessa ignoranza, stessa mentalità del loro padrone. Quindi, all’occorrenza corrono, votano, si dimenano e subito dopo si siedono, discutono, cazzeggiano fanno quello che gli viene meglio… NULLA!!!
    DI COSA VOGLIAMO PARLARE? È TUTTA COLPA DI MR. EDISON… ultimamente è diventato anche proggettista… statv’ accort’?!?!

  8. Curtatone ma non ti scoccia dire sempre le stesse cose….ma fa’ che sei un politico contro?

  9. Altro genio della lampada che per avere un po’ di ribalta sui giornali spara a zero. Poveri lavoratori in mano a questi sindacalisti. Povera italia

  10. Sono un cittadino, non di Atene o della Grecia ma del mondo. “SOCRATE”

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.