Assemblea sindacale dei lavoratori di Salerno Pulita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Il cambio di Amministratore non può essere l’unica risposta alle tante questioni ancora irrisolte e segnalate già da tempo dalla Cgil. E’ uno degli elementi emersi dall’assemblea dei lavoratori Salerno Pulita, stanchi di sentirsi addossare tutte le responsabilità, diventando bersaglio dei cittadini e alle prese con una vera e propria campagna denigratoria nei loro confronti.

La Cgil sostiene che non sia più rinviabile un confronto con l’Amministrazione Comunale. Salerno Pulita e i suoi lavoratori non devono essere percepiti come un costo ma come un investimento per la città, bisognosa di un servizio di igiene urbana all’altezza di un Comune capoluogo ormai in piena espansione turistica.

E’ per questo che sarebbe necessario un programma di medio periodo che dia gambe al progetto di Salerno Pulita quale gestore unico dei rifiuti, mentre la possibile, graduale dismissione delle attività legate al settore delle pulizie, come nel caso dei 50 addetti agli Uffici Giudiziari, preoccupa non poco i lavoratori.

Resta, inoltre, irrisolto il passaggio da part time a full time per gli ex interinali ed ex cooperative; è necessario guardare alla gestione delle zone e delle maestranze assegnate affinché ci sia un’equa distribuzione dei carichi di lavoro; così come vanno evitate distorsioni sull’utilizzo del lavoro straordinario.

Va rivista, poi, la rotazione degli incarichi dopo anni di ingessatura nell’organizzazione interna; vanno utilizzate nuove e moderne tecnologie per la tracciabilità del conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini, per migliorare il servizio di raccolta, sanzionare più facilmente i trasgressori ed aumentare la percentuale di differenziata.

L’Impianto di Compostaggio, infine, ha un ruolo fondamentale e per questo va alzata l’attenzione sulla corretta funzionalità e sui temi della sicurezza. Di tutto questo, lavoratori sindacati vorrebbero discutere con l’amministratore Nicola Sardone.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Dopo tante parole a vuoto di chi ogni giorno scrive solo sulla stampa, finalmente qualcuno che prende la situazione in mano e parla direttamente in faccia dei problemi. Jamm a vré

  2. Senza offesa, ma troppi sprechi e poca voglia di lavorare in Salerno Pulita. E’ inutile fare le vittime, la gente ha ragione, la città è sporca e voi fate troppo poco e per troppo poco tempo ogni giorno. In particolare, la lamentela è per gli spazzini, che non spazzano ma si limitano a raccogliere dalle strade solo qualche rifiuto più grosso, lasciando a terra tanti rifiuti. E poi scompaiono sistematicamente verso le 09 del mattino. Io non so che orario facciano, ma per scomparire alle 09.00, facendo almeno 6 ore al giorno, dovrebbero montare alle 03.00, e questo proprio non mi risulta. Le strade vengono spazzate una volta ogni tanto, non tutti i giorni. Alcune strade non vengono MAI spazzate. Gli spazzini lo sanno, qualcuno si lamenta direttamente con loro, ma la situazione non cambia mai.

  3. Scusatemi ma perchè le Vs beghe interne devono ricadere sulla pelle dei cittadini.
    E’ mai possibile che in Italia la causa dei problemi è sempre :” Siamo pochi e siamo mal pagati”
    Se siete mal pagati DIMETTETEVI, lasciate posto a chi, forse, ha più voglia di lavorare.

  4. Un plauso alla CGIL, diversa da altre sigle sindacali sempre pronte a sterili polemiche.
    E chi vo capì, capisce…

  5. Se non vi piace o se vi pagano proprio poco (che poi non è così, diciamo che vi lamentate degli acconti) perchè non lasciate spazio a chi vuole davvero lavorare…

  6. Molti sono ex tossici che tutto fanno tranne lavorare li vedo spesso in tuta e birra per contro pago 405 € x una casa di 98 mquadrati.Un mio parente con la stessa casa a Livorno paga il 40×100 in meno e la città è una bomboniera

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.