Uso errato del badge all’Ospedale Ruggi di Salerno: la Procura rinuncia ai ricorsi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Niente ricorso della Procura per quasi tutti i dipendenti finiti nella mega inchiesta che travolse l’azienda ospedaliera di via San Leonardo sui ‘furbetti del cartellino’, accusati esclusivamente di violazione dell’articolo 55 quinques del decreto legislativo165/2001, detto anche legge Brunetta. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola

Per medici e infermieri, prosciolti già dal Gup secondo cui l’errato uso del badge non era finalizzato all’assenza dal servizio, il Pm Rotondo aveva presentato ricorso in appello ma ieri, è stato lo stesso Procuratore generale a rinunciare ai motivi chiedendo solo per quattro dei circa trenta dipendenti, il riconoscimento della violazione ma di lieve entità.

In pratica – si legge su Le Cronache – era solo un modo per accelerare l’ingresso a lavoro. Insomma, per il giudice Indimnnimeo che emise il dispositivo di non luogo a procedere “gli scambi compiuti dagli imputati non hanno determinato (e quindi non erano finalizzati a ciò) alcuna assenza dal servizio da parte degli stessi, neanche per un minuto, nel senso che costoro, pur non timbrando personalmente, il cartellino, sono stati sempre sul luogo di lavoro”.

Quella posta in essere dai dipendenti dell’azienda ospedaliera di via San Leonardo avrebbero posto in atto una cattiva pratica talvolta dettata anche dalla necessitrà di trovare un posto auto senza giungere in ritardo sul posto di lavoro.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.