Ventura a RADIO RAI: “A Salerno stiamo seminando per il futuro”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Stiamo seminando per il futuro”. A dirlo Gian Piero Ventura ai microfoni di RadioUno Rai nella trasmissione Radio Anch’io Sport. “L’obiettivo non era tanto quello di partire col piede giusto, ma di costruire qualcosa dopo un periodo difficile, dopo tre annate e una salvezza playout all’ultimo secondo. Dovevamo avere il pubblico vicino. Sono venuto con grande entusiasmo, sono tornato su un campo di calcio che mi ha accompagnato per tutta la vita, sono venuto per dare una mano a Lotito e Mezzaroma, senza avere grosse ambizioni di classifica, ma con la volontà di fare qualcosa di duraturo per Salerno. Il clima è cambiato, siamo passati dai tremila tifosi delle ultime dello scorso anno agli oltre diecimila di quest’anno. Abbiamo la squadra più giovane dal campionato, con molti che si affacciano per la prima volta” – dice l’allenatore –

Poi Ventura aggiunge: “Quando si riparte da zero, col 90% di giocatori nuovi, bisogna avere pazienza. Come diceva mio padre, non nasce immediatamente un platano se si innaffia un seme, ma prima una fogliolina. Stiamo cercando di fare questo, per riportare pian piano la Salernitana dove è già stata e dove merita. Ciò non avviene attraverso i proclami, ma lavorando per creare le fondamenta. Ho la fortuna di lavorare con gruppo che ha un entusiasmo, è un piacere andare al campo. Sono arrivato a Salerno già con entusiasmo che si è poi decuplicato avendo a che fare con questa squadra”,

Infine su Lotito e sui rinforzi di Gennaio dice: «Con Lotito c’è stima, credo reciproca. Lui è estremamente intelligente, sa cosa c’è da fare. Rinforzi?  In questo momento non ha senso parlare di mercato: se le fondamenta sono solide e a gennaio attraverso qualche intervento piccolo, possiamo diventare più competitivi, non ci sarà da chiederlo, sarà lui stesso a dirlo. Ora è prematuro”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Ma quanti anni di contratto ha sottoscritto Ventura? Quanti calciatori di proprietà ha la Salernitana su cui costruire i prossimi anni? Come farà Fabiani a non muovere i soliti 20-30 calciatori (tra ingressi ed uscite) al prossimo mercato? Ma Heurtaux e Cerci saranno dei nostri? Quindi partiremo in ritiro con la squadra pronta e per vincere il campionato, non solo per essere competitivi (per chissà quale obiettivo) e giocarcela con tutti…(salvo poi scendere in campo contro tutti ma non beccare mai la palla, come accaduto con il Benevento)?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.