«Ciao Melissa, adesso sei un angelo». Ancora tanto dolore 7 giorni dopo la tragedia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
A una settimana dalla morte improvvisa di Melissa La Rocca la studentessa 16enne il cui cuore si è fermato in classe, si fatica a tornare alla normalità. Un dolore enorme e lancinante condiviso anche nel mondo del tifo salernitano e non solo.

Ieri, a distanza di una settimana dalla tragedia, la classe terza F e i professori hanno voluto ricordare Melissa  «Adesso sei un Angelo e continuerai ad ascoltare le lezioni dal cielo ed io alzerò la testa e penserò a te per sempre. La tua prof», così in un post su Facebook la professoressa di matematica, Teresa Marino, ha voluto ricordare Melissa.  «Una settimana fa – scrive la prof di Melissa – alle 8.20 eri in classe con i tuoi compagni a seguire la lezione di Matematica in silenzio e i tuoi splendidi occhi azzurri evidenziavano il desiderio di approfondire le tue conoscenze».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.